Il disco volante avvistato nel 1958 su Colima, Messico

1958-COLIMA-MEXICO-PIC-1
Quest'immagine è considerata dagli ufologi la migliore prova fotografica di un disco volante che a detta di molti, potrebbe essere molto simile a quello schiantatosi a Roswell un decennio prima.
Jaime Mausan, un noto ufologo messicano afferma che queste immagini sono di inestimabile valore storico visto che sono già state classificate come i migliori elementi di prova circa l'esistenza di oggetti volanti non identificati avvistati in gran numero in Messico nel corso degli ultimi 40 anni. 
I rapporti dell'epoca affermano che le foto in questione sono state scattate da Javier Torres e Alejandro Dueñas, mentre a bordo della loro autovettura stavano percorrendo la strada che da Colima conduce a Guadalajara. L'oggetto a forma di disco si muoveva proprio sopra di loro mentre i due fotografi erano impegnati in alcuni scatti fotografici del paesaggio circostante. 
La sequenza di quattro immagini è considerata come una delle migliori ed esaustive prove che potrebbero avvalorare la teoria dell'esistenza sulla Terra di misteriosi velivoli non meglio identificati . 
Queste fotografie sono state scattate nell'attimo in cui un disco volante si era materializzato a circa 40 metri dai due testimoni che secondo le loro testimonianze viaggiava a fortissima velocità attraversando in pochi secondi il cielo sovrastante la regione.  Approfittando dell'occasione fornita da un brusco arresto del misterioso dispositivo volante, Javier Torres è riuscito ad immortalare l'attimo in cui l'Ufo sembrava fluttuare nell'aria come se volesse farsi notare. Gli ufologi di tutto il mondo ritengono che queste immagini potrebbero dimostrare in modo inequivocabile che la Terra continua ad essere esposta a sporadiche visite extraterrestri documentate oralmente e graficamente anche in un lontano passato, quando non esistevano ancora i dispositivi fotografici digitali e non si conoscevano i metodi attraverso i quali ritoccare o creare abili fotomontaggi.  Il Messico è diventato famoso per i suoi numerosi avvistamenti UFO che sembrano verificarsi con una certa frequenza soprattutto in prossimità più famoso vulcano del mondo, il Popocatepetl. 
Esso è considerato da molti come un enigmatico portale in grado di attirare ogni anno centinaia di UFO, alcuni dei quali sono stati visti entrare nella bocca del vulcano come se volessero attingerne l'energia .  Queste immagini dimostrano che gli UFO non sono un moderno fenomeno o un evento isolato come alcuni scettici vogliono farci credere. 
Guardando le immagini, gli ufologi affermano che si può osservare chiaramente come la luce si riflette sul disco volante suggerendo che l'oggetto doveva avere una strutturametallica. In una delle immagini, possiamo vedere chiaramente numerosi piccoli "oblò" disposti lungo la struttura perimetrale del disco volante .
Fonte di riferimento:WORLDUFOPHOTOSANDNEWS.ORG

Commenti

  1. Interesante che sia così chiara una immagine degli anni 50, mentre ai giorni nostri, l'era del digitale,in cui tutti son fotografi provetti, le foto di presunti ufo sian sempre sfocate... soltanto una opinione di una piccola fotografa, ininfluente. Qualcosa c'è sicuramente che svolazza sulle nostre zucche, ma come mai non si vede mai chiaramente, mentre invece questa foto è bella nitida? Si son forse evoluti così tanto i nostri amici extragalattici? Il mio nick è Irene.

    RispondiElimina

Posta un commento