mercoledì 3 febbraio 2016

Micro satelliti progettati per rilevare presenze extraterrestri

CUBESAT
La tecnologia attuale permette anche ai privati ​​di costruire piccoli satelliti relativamente accessibili economicamente, i quali possono essere lanciati in orbita attorno alla Terra in modo da essere impiegati per molteplici esperimenti .
Uno di questi satelliti privati è il CubeSats le cui dimensioni non sono più grandi di una scatola di scarpe, nonostante fosse munito di una grande varietà di apparecchiature scientifiche appositamente collocate nel piccolo dispositivo dalla inusuale forma di cubo . Questi nano-satelliti da 20.000 dollari possono raggiungere un'altezza di circa 195 miglia e orbitare intorno alla Terra per circa tre mesi prima di bruciare durante la fase di rientro nell'atmosfera terrestre . 
Progettato per dare la caccia agli UFO, il CubeSat si contraddistingue dagli altri satelliti per i suoi sensori elettromagnetici, apparecchiature per rilevare la radiazione infrarossa, così come due telecamere impostate per fotografare a 360 gradi. I progettisti di tale dispositivo sperano di fornire delle spiegazioni sui numerosi avvistamenti segnalati sempre più spesso in prossimita della Stazione Spaziale Internazionale  Ovviamente gli scettici razionalisti ritengono che gli oggetti volanti avvistati nelle vicinanze della ISS siano da associarsi alla deriva di alcuni detriti spaziali, riflessi di luce sui finestrini della Stazione Spaziale e infine al distacco di un'antenna collegata al laboratorio orbitante. 
Per risolvere questi misteri il team di CubeSat ha lanciato recentemente un satellite la cui missione specifica è quella di cercare di individuare e dimostrare la presenza di sconosciuti oggetti volanti che potrebbero nascondersi là fuori. 
Attraverso il CubeSat si spera di condividere con il mondo intero il Disclosure tanto atteso dagli appassionati Ufo, questo perché un team di ricercatori ha progettato un apposito software grazie alle competenze tecniche dell'ingegnere Dave Cote, che insieme agli membri della squadra ha un obiettivo in comune: lanciare il proprio satellite in modo da ottenere dati scientifici e preziosi informazioni sulla presenza di oggetti volanti non identificati che nel corso degli ultimi anni sono stati avvistati da ex astronauti, militari, agenti di polizia e dall'ex ministro della difesa del Canada il quale si è fatto avanti affermando che gli UFO e gli extraterrestri sono reali, e che tutt'ora siamo visitati da queste intelligenze provenienti da altri mondi. 
Il principale progettista del CubeSat afferma che il suo progetto "mira ad utilizzare un satellite in un'orbita bassa in modo da essere controllato da Terra ove il team di ricercatori intendono studiare la presenza di potenziali oggetti volanti che continuano ad essere osservati da numerosi astrofili.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.