venerdì 1 aprile 2016

Area51: turisti minacciati da guardie armate

Da molto tempo ormai la controversa Area 51 è entrata a far parte dell'immaginario collettivo che la vede come un luogo all'interno del quale si potrebbero nascondere i veri segreti di quei velivoli che solitamente chiamiamo Ufo. 
È dura a morire la leggenda secondo la quale il governo degli Stati Uniti starebbe cercando di nascondere la verità sul vero ruolo della base visto che all'interno di essa si potrebbero nascondere delle navicelle non terrestri attraverso le quali carpire i segreti dell'avionica eraterrestre indispensabili per sviluppare innovativi velivoli militari tra cui l'ultima generazione di aerei invisibili TR-3B Astra. Ovviamente questa storia potrebbe far sorridere gli scettici secondo i quali l'area 51 non è nient'altro che una delle tante basi militari e come tali soggette a rigide norme di sicurezza. 
Questo non spiega perché i militari degli Stati Uniti ricorrono spesso alle manieri forti, minacciando tutti coloro che osano avventurarsi oltre il perimetro delimitato da innumerevoli cartelli di avvertimento e da telecamere di sorveglianza nascoste nei posti più impensabili. 
Recentemente alcuni turisti sono stati minacciati con le armi da alcuni addetti alla sicurezza della base militare top secret. Un recente e drammatico filmato caricato su YouTube dal canale Finding UFO, mostra in realtà due guardie assoldate dalla sicurezza privata note come 'Dudes Cammo', le quali, con fare minaccioso scendono da una jeep bianca, una delle quali armata di fucile mitragliatore che viene puntato verso quella che appare come una tranquilla famiglia a bordo di un'autovettura privata. I passeggeri vengono invitati a uscire dal veicolo e rivolgere le spalle alle guardie armate che nervosamente gridano di alzare le mani.  E' chiaro che si tratta di una giovane famiglia il che non spiega lo strano comportamento delle guardie!
Gli uomini della sicurezza coinvolti in questo incidente fanno parte di un'agenzia privata incaricata di vigilare sulle infrastrutture militari, per cui questo strano comportamento va ricercato nelle singole regole d'ingaggio che disciplinano le attività operative delle varie agenzie di vigilanza impiegate all'interno dell'Area 51. Nel filmato si può osservare una jeep bianca parcheggiata sulla sommità di un'altura, molto al di là dell'area interdetta 
Quello che appare evidente è che gli occupanti del veicolo stanno cercando di seguire i movimenti degli inconsapevoli turisti i quali vengono attentamente monitorati dalla sommità della collina. Come ogni base militare che si rispetti, è del tutto normale che i curiosi viaggiatori vengano attenzionati dalle guardie armate nel momento in cui si avvicinano troppo alla zona interdetta. 
Ma questo non spiega l'atteggiamento delle guardie visto che la famiglia è stata bloccata su un tratto di strada non soggetto alle severe norme di sicurezza. L'inspiegabile incidente si è verificato a più di venti miglia di distanza dal perimetro di recinzione dell'Area 51 ! 
Cosa si nasconde in questa base che possa giustificare il comportamento estremamente nervoso delle forze di sicurezza !? Questo filmato rilasciato il 18 mar 2015 insieme a molti altri video di persone bloccate dai vigilantes e dal personale militare impiegato intorno alla base, ha fatto nascere molte opinioni contrastanti su quello che potrebbe essere successo alla pacifica famigliola e ad altre persone particolarmente curiose, suggerendo che forse le forze di sicurezza stiano cercando di proteggere qualche segreto custodito gelosamente oltre il perimetro militare! Su cio' che verrebbe nascosto all'interno della base possiamo solo fantasticare e formulare una moltitudine di teorie speculative.
© Fonte video; FindingUFO

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.