sabato 30 aprile 2016

"Gli ibridi alieni esistono",afferma uno scienziato britannico

baby-alien-hybrid
Miguel Mendonça, sostiene la teoria della cosiddetta comunità ibrido-aliena che attualmente si starebbe espandendo su tutta la Terra che presto potrebbe diventare un obiettivo di vitale importanza per la futura sopravvivenza della razza umana condizionata sempre piu' da interventi alieni il cui scopo e' quello di aiutarci ad "evolvere in esseri superiori". 
Secondo quanto asserito ai cronisti del prestigioso tabloid britannico 'express.co.uk Mendonça è convinto che avendo frequenti contatti con gli ibridi, all'umanità verrà offerta la possibilità di guarire da quelle malattie i cui sintomi neurologici si manifestano sotto forma di forti dolori muscolari e grave esaurimento fisico e mentale. 
Lo scienziato Mendonça, dell'università di Bristol, è stato in precedenza responsabile di una serie di ricerche condotte per conto della World Future Council, che si prefigge di promuovere le politiche migliori attraverso le quali sfruttare fonti di energia rinnovabili che in un contesto di politica energetica verde potrebbe rappresentare un punto di svolta molto importante .
Secondo lo scienziato, tali tecnologie ci verranno offerte da quelli che a suo avviso sono degli ibridi indipendenti l'uno dall'altro, ma che in determinate situazioni possono interagire tra di loro attraverso una capillare e senziente coscienza collettiva.
Tra gli intervistati figura il Californiano Robert Frost-Fullington, il quale afferma di possedere il DNA di quattro diverse specie aliene conosciute come rettili, Siriani, Bianchi Alti e quelli che descritti come una mantide religiosa.
Egli ha sostenuto nel suo libro di aver subito l'impianto di corpi estranei proprio sotto la lingua, quando aveva solo cinque anni, età in cui iniziò a sperimentare diversi incontri con gli alieni. 
Dopo aver subito un "processo di richiamo cosciente" nel 2011, Fullington si rese conto di essere diventato un ibrido. Alla domanda su come vengono creati questi ibridi , egli ha risposto che nel momento in cui una donna umana rimane incinta, questa viene condotta a bordo di una navicella dove degli esseri extraterrestri procedono nell'innesto all'interno dell'embrione di un chip appositamente progettato per creare una sovrapposizione genetica. 
Secondo Fullington, questi rapimenti non consensuali e l'interferenza sullo sviluppo dei feti umani , verrebbero condotti nell'interesse dell'Umanità stessa. Le persone intervistate hanno affermato che la loro missione sulla terra è quella di "stabilire " una presunta "frequenza" attraverso l'aumento di particolari percezioni "vibrazionali ".

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.