lunedì 18 aprile 2016

Il terremoto dell’ Ecuador era stato previsto già' da tempo

Equador
Quando arriverà il giorno in cui potremmo prevedere devastanti terremoti come quello verificatosi lo scorso Sabato al largo della costa dell'Ecuador provocando la morte di 272 persone e oltre 2500 feriti?
Eppure, nonostante l'iniziale clamore, continuano a circolare voci secondo le quali tutte le vittime di questo spaventoso terremoto si potevano evitare se solo gli esperti avessero preso in considerazione alcuni segnali premonitori provenienti dai sismografici situati al largo della costa dell'Ecuador. 
Non solo, quello che sconcerta è stata la completa indifferenza da parte degli esperti verso l'anomalo comportamento della fauna selvatica e in particolar modo degli animali domestici che come tutti sanno, avrebbero le capacità di percepire e quindi anticipare devastanti calamità ambientali che a quanto pare la US Geological Survey (USGS) non è riuscita a prevedere. 
Fortunatamente, il terremoto di magnitudo 7,8 ha colpito una zona scarsamente popolata dell 'Equador il cui epicentro è stato individuato a 148 chilometri a nord di Manta, nella provincia di Esmeraldas (a nord-ovest dal confine con la Colombia). Coincidenza vuole, che i sismografici di mezzo mondo stanno registrando un'intensa attività sismica lungo la line del fuoco che sembra interessare l'intero pianeta come se qualcosa stesse interferendo con il campo magnetico terrestre. Alcune fonti anonime affermano che il terremoto dell'Ecuador è solo un anticipo di ciò che starebbe per abbattersi sull'intero pianeta, per cui suggerisco di non allarmarsi più di tanto qualora dovessimo avvertire qualche tremolio sotto il nostro letto a castello. 
La cosa divertente è che tali sconvolgimenti tettonici erano già stati previsti da alcuni blogger con cui condivido alcune indiscrezioni da sempre sottovalutate dai media tradizionali. In attesa della prossima scossa di terremoto quello che possiamo fare e' cercare di interpretare meglio il comportamento degli animaletti che tutte le mattine vediamo scorrazzare nel nostro cortile anche se spesso facciamo finta di ignorarne l'esistenza, particolare questo che potrebbe rappresentare un grave errore di sottovalutazione. 

1 commento:

  1. Scusate eh... alcuni blogger avevano predetto il terremoto? In una zona tra le più sismiche del mondo?
    E' come se io dicessi che tra non molto l'Etna erutti di nuovo! O che a breve ci saranno altre scosse a L'Aquila!
    Se per ogni "genio" che si altra e dice delle cose ovvie si dovessero esodare milioni di persone staremmo freschi!
    Tutta la catena montuosa occidentale americane è fortemente sismica ed è probabile che ci saranno terremoti! Che facciamo allora? Mobilitiamo tutto il sud America perché domani un blogger si alza e dirà che arriveranno altre scosse?

    RispondiElimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.