martedì 12 aprile 2016

Le basi USO teorizzate da History Channel

underwater-base-california
L'ipotesi dell'esistenza di ipotetiche basi sottomarine allestite sui fondali degli oceani da intelligenze extraterrestri, secondo quanto proposto da Eugene Litvinov, è diventato uno dei fattori più importanti nel mondo dei sostenitori della controversa teoria extraterrestre.
Nel corso degli anni si sono verificati più di 2000 casi di avvistamenti UFO negli oceani di tutto il mondo, che rappresentano il 15% del totale. 
Nella maggior parte dei casi, le osservazioni sono state relazionate da esperti militari, cioè persone che non sono particolarmente inclini alle fantasticherie . 
Gli abissi degli oceani può essere considerato come un ideale ambiente acquatico in cui probabilmente queste timide presenze si sentono molto più al sicuro da sguardi indiscreti. Dopo la pubblicazione di un articolo sulla rivista Fate Magazine e uno speciale su History Channel, i ricercatori hanno rivolto una particolare attenzione per i non identificati oggetti sommersi (USOs), un nuovo tipo di fenomeno particolarmente seguito dal ricercatore UFO Preston Dennett che ha ricevuto una moltitudine di e-mail e lettere contenenti accurate testimonianze di casi USO che inspiegabilmente non sono mai stati rivelati prima. Nel corso di queste ricerche, egli ha scoperto che la costa della California del Sud è una di quelle poche aree particolarmente esposte a questo genere di avvistamenti . Da premettere che alcuni rapporti risalgono alla fine del 1940, molti dei quali sono stati redatti in epoche recenti. 
Dopo anni di ricerca, Preston Dennett è giunto alla sorprendente conclusione che sui fondali oceanici si potrebbero nascondere delle basi sottomarine soprattutto nel Canale di Santa Catalina, situato lungo la costa del Pacifico negli Stati Uniti. In questa presentazione curata da History Chanel vengono illustrati i risultati ottenuti dalle sue indagini sugli USO che ultimamente sono stati osservati in varie parti del mondo.  Le indagini includono delle prove accusatorie contro il governo degli Stati Uniti il quale avrebbe ripetutamente insabbiato le segnalazioni di avvistamenti OSU nonostante fossero state rese pubbliche alcune fotografie e testimonianze oculari. 
Preston Dennett un tenace investigatore che dedica gran parte del suo impegno per le ricerche condotte quotidianamente dal MUFON è anche autore di oltre 16 libri e 100 saggi pubblicati sugli UFO, USOs, e incontri alieni.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.