sabato 2 aprile 2016

Strani "petroglifi"individuati su Marte.

petroglifi
In questi ultimi due anni il rover Curiosity ci ha dato molto su cui speculare e fantasticare, sempre speranzosi di leggere un giorno la notizia che su Marte sono state individuate antiche tracce riconducibili ad antiche civiltà avanzate scomparse da milioni di anni . 
Finora, i vari rover della NASA preposti per l'esplorazione della superficie di Marte sono riusciti a catturare innumerevoli immagini attraverso le quali si possono osservare degli oggetti anomali rilevati in ripetute occasioni e che tanto hanno fatto discutere i sostenitori della teoria extraterrestre. 
Mentre alcuni degli oggetti possono essere facilmente spiegati come il risultato di curiosi giochi di luce o effetti ottici provocati dalla pareidolia ci sono alcune strane anomalie strutturali su Marte, che sembrano sfidare ogni spiegazione razionale. Una nuova serie di immagini marziane inviate sulla Terra dal rover Curiosity della NASA, sembrano mostrare delle strane incisioni impresse sulla roccia che ricordano molto i petroglifi preistorici rilevati nel corso degli anni in varie regioni della Terra. Marte è stato per lungo tempo considerato come uno dei luoghi preferiti del nostro sistema solare dove i ricercatori si aspettano di trovare tracce di vita. 
Nel corso delle loro missioni, i rover della NASA hanno scoperto che anticamente sul pianeta rosso scorreva dell'acqua allo stato liquido, oltre ad alti livelli di metano nell'atmosfera, vasti oceani, fiumi e laghi, che ricoprivano gran parte della sua superficie caratterizzato da un'atmosfera stranamente molto simile a quella della Terra. E 'possibile che nel lontano passato, quando Marte era, in realtà, molto simile al pianeta Terra, delle forme di vita possano essersi sviluppate ancor prima della nascita del genere umano e che si siano evolute fino a raggiungere livelli superiori? 
Secondo il Dott Brandeburg, questa ipotesi sembra prendere sempre più piega visto che è del tutto verosimile che in un lontano passato un'antica civiltà marziana possa essere stata spazzata via dalla superficie di Marte. 
Il Dr. John Brandeburg che ha ottenuto un dottorato per la ricerca in Fisica Teorica del plasma presso l'Università della California sta attualmente lavorando sulla fisica del plasma presso l'Istituto Orbital Technologies di Madison Wisconsin. Forse queste immagini della NASA rivelano quello che a prima vista sembrano degli insoliti intagli di fattura artificiale rilevati recentemente sul Pianeta Rosso dal rover Curiosity
O, come gli scettici sostengono, questi presunti 'petroglifi' non sono altro che il risultato dell'illusione ottica provocata dalla Pareidolia?

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.