venerdì 6 maggio 2016

I buchi neri di Stephen Hawking

the blacks holes Stephen Hawking
Nel 2015 Il famoso fisico britannico Stephen Hawking ha proposto una nuova teoria per quanto riguarda i buchi neri. Parlando ad una conferenza a Stoccolma, circa l'esistenza di teorie alternative sui buchi neri lo scienziato ha esposto la sua che agli occhi di una parte della comunità scientifica potrebbero risultare bizzarre. 
In una sua dichiarazione fatta lo scorso anno a Stoccolma presso il Real Institute of Technology il buco nero dovrebbe essere abbastanza grande per permettere alla forza gravitazionale di creare un gateway per altri universi. Il famoso e rinomato scienziato Stephen Hawking al quale e' stato riconosciuto il premio Nobel,nel condurre alcuni test di laboratorio di una delle sue teorie più rischiose e discusse, è riuscito a scoprire che i buchi neri tendono a dissolversi nel nulla. Secondo il modello sviluppato nel 1974 dal fisico che da decenni è quasi completamente immobilizzato per via della sclerosi laterale amiotrofica, esisterebbero particelle infinitesimali piccole in frazioni estratte di energia generata dal buco nero le quali tendono a scomparire a seguito della loro progressiva evaporazione verso il nulla, in un lampo di calore, polvere, luce, insieme a quelle stelle che vengono assorbite dalla sua immane forza attrattiva.
Ora, il ricercatore Jeff Steinhauer del Technion Institute di Haifa (Israele), ha creato in laboratorio un buco nero, attraverso il quale verificare il principio della teoria di Hawking sulla sottrazione di energia da parte di quelle particelle che tendono a scomparire.
Si tratta di una nuova consapevolezza dell'importanza delle teorie di Stephen Hawking che nella storia della scienza potrebbero essere viste sotto un'ottica diversa e inquietante allo stesso tempo .

1 commento:

  1. sicurmente interessante da approfondire , troppo bello per essere vero

    RispondiElimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.