Strutture artificiali individuate dal Lunar Orbiter

Strange-alien-structures
I voli verso la luna hanno dato un forte impulso alla ricerca di ipotetiche strutture artificiali probabilmente d'origine aliena che potrebbero celarsi sulla sua superficie . Nel 1966 si era iniziato a parlare di '' ombre lunghe proiettate da elevate 'guglie' , fotografate in diverse occasioni dalla sonda americana '' Lunar Orbiter 2 ''.
A tradire la presenza di queste strutture è la loro lunga ombra provocata dal sole basso sull'orizzonte lunare, posizionato in un angolo di soli 11 gradi. 
In questa condizione, ogni singola struttura rocciosa tende a proiettare lunghe e inquietanti ombre che sulla superficie lunare potrebbero apparire insolitamente grandi. Un professore ed esperto militare della Danimarca HS Petersen ha analizzato circa seimila immagini inviate sulla Terra dalle varie sonde spaziali americane. Il risultato di questo lavoro titanico è stato una serie di 48 diapositive, che, a suo avviso, sembrano dimostrare un'attività di intelligence svolta per occultare alcuni scomodi segreti della Luna che per nessun motivo dovevano essere resi pubblici. 
Oltre alle famose '' guglie '', sono state notate quelle che sembrano delle crepe create artificialmente sul suolo lunare oltre a molte altre strane anomalie simili a cupole, che potrebbero non essere state create naturalmente.
Queste nuove immagini della luna che sembrano mostrare una sorta di 'fortezza aliena' sono state scoperte da un ricercatore UFO il quale sostiene che esse sono la prova che altre forme di vita potrebbero aggirarsi là fuori. 
Le immagini, scattate dalla sonda Lunar Orbiter, sembrano mostrare due grandi strutture squadrate che si stagliano sulla superficie lunare. Questi oggetti rettangolari che sembrano degli edifici, potrebbero rappresentare la 'prova inconfutabile' dell'esistenza di altre intelligenze extraterrestri. A sostenere fortemente tali teorie è un gruppo di cacciatori di anomalie spaziali tra cui il prolifico secureteam10 che sul suo sul canale YouTube condivide una moltitudine di filmati contenenti immagini particolarmente curiose.
A smontare la teoria extraterrestre sono i soliti scettici secondo i quali questi oggetti non sono altro che un trucco della telecamera che fa vedere in queste strutture un qualcosa di artificiale. In ogni modo in alcuni filmati girati durante la missione Apollo 16 nel 1972 si possono notare effettivamente delle strane strutture che poco hanno a che fare con il paesaggio circostante. 
Vh

Commenti