mercoledì 8 giugno 2016

1959: quando si cerco' di allestire una base segreta sulla Luna

project horizon
Tutti sanno quando nel lontano 9 giugno 1959, il governo degli Stati Uniti tento' di costruire degli avanzati avamposti sulla luna che strategicamente avrebbero dovuto assolvere a un ruolo molto importante per la difesa del paese. 
Il Progetto Horizon
Lo scopo di costruire degli avanzati avamposti sulla Luna doveva rappresentare una valida soluzione al crescente interesse delle altre nazioni, tra cui l'Unione Sovietica e la Cina, per la militarizzazione e l'esplorazione della Luna e dell'intero sistema stellare. Tuttavia, l'obiettivo primario era quello di proteggere i potenziali interessi degli Stati Uniti i cui vertici militari si prefiggevano di occupare la superficie lunare ancor prima dei Sovietici. Nel 1959 la corsa allo spazio stava assumendo un nuovo aspetto, completamente diverso dalle vere intenzioni dell'agenzia spaziale americana il cui ruolo veniva temporaneamente accantonato per lasciar posto agli oscuri progetti spaziali pianificati a tavolino dai vertici militari. Due anni dopo la proposta del misterioso progetto Horizon, la prima missione Apollo aveva inizio il 27 ottobre 1961 rappresentando un punto di svolta nell'esplorazione spaziale e un nuovo capitolo nella storia del genere umano. Non è un segreto che durante la guerra fredda la luna era stata considerata come un corpo celeste strategicamente importante per il controllo dell'umanità. Guardando indietro nella storia, possiamo notare come molti altri paesi abbiano tentato di allestire sulla Luna dei segreti avamposti militari e sperimentali stazioni scientifiche. Tuttavia, qualche decennio fa sono emersi alcuni documenti segreti che sembrano rivelare dei progetti che all'epoca miravano alla militarizzazione della Luna che doveva fungere come una base strategica attraverso la quale monitorare le attività spaziali del nemico. Tuttavia, alcune nazioni - tra cui gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica - non solo erano intenzionate a mettere piede sulla luna e inviare degli astronauti in orbita attorno alla Terra ma addirittura stavano progettando di militarizzare il nostro intero sistema solare attraverso dei piani molto avanzati per le tecnologie di quel periodo. I rapidi progressi conseguiti nel 1959 nell'ambito della propulsione, elettronica, medicina spaziale, astronautica e altre scienze, avrebbero consentito agli scienziati di allestire sulla Luna degli avanzati avamposti militari. Quello che sconcerta è che tutto questo si stava realizzando nel lontano 1959. Ora, considerando che è trascorso più di mezzo secolo coronato da numerosi progressi tecnologici, cos'altro dobbiamo aspettarci in vista delle prossime missioni spaziali ?

Nessun commento :

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.