giovedì 9 giugno 2016

Italia: la comparsa del primo Crop Circle del 2016

Crop Circle-
Un impressionante Crop Circle è apparso l'8 giugno 2016 in Vanzaghello un comune dell'entroterra milanese la cui scoperta va attribuita a Stefano Pizzeghello che ha pubblicato in rete alcune spettacolari panoramiche.
Indipendentemente dalla provenienza, i cerchi nel grano sembrano agire come un catalizzatore per la spiritualità nonostante ci sforzassimo invano di comprendere il loro vero significato e lo scopo per cui vengono creati nell'arco di una notte. Secondo alcuni studiosi, gli schemi grafici di alcuni crop-circle sono delle metafore simboliche e letterali contenenti una grande quantità di informazioni codificate. La prima menzione dei cerchi nel grano risale al lontano 1686. Tra i tanti ricercatori che hanno tentato di interpretare l'arcano significato dei cerchi nel grano figura il Professore di Chimica presso l'Università di Oxford, Robert Zattera il quali ha cercato di spiegare a modo suo il mistero dei Crop Circle. A volte il concetto della mente va ben al di là di ciò che può essere espresso o descritto solo a parole, perché a queste informazioni ottenute attraverso un certo tipo di frequenza, spesso si ottengono delle risposte ancestrali trasmesse attraverso delle spettacolari forme geometriche interpretabili solo attraverso un'esperienza collettiva in grado di trasferire grandi quantità di conoscenze. L'origine dei Crop Circles apparsi in varie parti del mondo, potrebbe essere attribuita alla propagazione di particolari onde sonore, le cui caratteristiche di frequenza superano di gran lunga il limite massimo percepibile dall'orecchio umano.

Nessun commento :

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.