lunedì 11 luglio 2016

Strane intrusioni aeree nei cieli di Seattle

ufo Seattle,
Le ipotesi con le quali si pretende di voler spiegare alcuni avvistamenti UFO è che di solito il fenomeno tende a manifestarsi in modo del tutto casuale e inaspettato . Ciò non impedisce agli scettici di sostenere che molti di questi avvistamenti possono essere facilmente spiegati come errori d'identificazione o per la manifestazione di strani fenomeni atmosferici e artificiali.
Questa teoria tanto apprezzata dagli scettici è chiamata "l'ipotesi dell'erronea identificazione" . Qualora tale ipotesi venisse respinta per validi motivi per via dell'estrema soggettività del fenomeno allora possiamo trovarci di fronte a qualcosa di veramente inspiegabile soprattutto se un approccio oggettivo con l'oggetto avvistato non riesce a fornirci quelle risposte che tanto cerchiamo. 
In mancanza di spiegazioni accettabili la nostra prima reazione sarà quella di accettare delle ipotesi alternative, tra cui quella dell'intrusione nei nostri spazi aerei di velivoli a forma di disco che spesso sono stati visti solcare la nostra atmosfera. Una di queste intrusioni aeree è stata segnalata da un testimone di Washington il quale ha riferito di aver visto e filmato il movimento nel cielo di due strani oggetti altamente riflettenti. La materializzazione dei due strani dispositivi volanti si è verificata in pieno giorno, e precisamente lo scorso 21 giugno 2016. Il testimone riferisce di aver notato due luminosi punti che sembravano stazionare alti nel cielo, pulsare di una propria luminosità e girare sul proprio asse. Nell'ingrandire l'inquadratura, il testimone si è accorto che uno degli oggetti era altamente riflettente mentre la sua struttura squadrata sembrava smaterializzarsi come se stesse tentando ripetutamente di occultarsi nell'azzurro del cielo. 
In altre parole, l'oggetto volante non era caratterizzato dalla solita forma sinuosa, ma piuttosto aveva l'aspetto di una struttura romboidale particolarmente instabile che occasionalmente sembrava trasformarsi in una sorta di cubo delimitato da vistosi bordi ben sagomati .  
Il testimone riferisce di aver notato anche una strana sporgenza posta nella parte centrale dello scafo. L'autore della segnalazione ha continuato a filmare gli oggetti volanti, fino a quando quest'ultimi non sono scesi di quota molto lentamente nascondendosi dietro a una serie di edifici. Anche se l'avvistamento potrebbe sembrare genuino, alcuni esperti sostengono che esso è troppo reale per essere vero. Nel frattempo, Timothy Ward, direttore del MUFON per lo Stato di Washington sta ancora cercando quegli elementi oggettivi attraverso i quali fornire una risposta scientifica in merito allo strano fenomeno aereo segnalato dal testimone. Pertanto, il caso non è stato liquidato come una bufala con tanto di disappunto da parte degli scettici ma preso seriamente in considerazione dagli esperti del MUFON.

Nessun commento :

Posta un commento