domenica 4 settembre 2016

La Terra vittima di un complotto galattico?

galactic conspiracy
Tremate, mortali! E' giunta l'ora di prendere coscienza che non siamo soli nell'universo. Molte grandi civiltà localizzate nella Via Lattea starebbero unendo i loro sforzi per formare cricche galattiche con l'intento di pianificare una sofisticata cospirazione contro il nostro pianeta, la Terra.
Questa è solo una delle tante cospirazioni che quotidianamente vengono messe in atto sulla Terra. Il famoso astronomo scozzese Duncan Forgan ha presentato una serie di argomentazioni secondo le quali le civiltà più avanzate della Via Lattea si sarebbero unite tra loro per formare cospiratori galattici provenienti da diverse piccole civiltà ad eccezzion fatta degli abitanti della Terra destinati a diventare le prime vittime di questo universale complotto . 
I calcoli elaborati da Duncan Forgan mostrano che queste cricche non sono direttamente collegate tra loro visto che si trovano a grandi distanze. Secondo il sito arXiv.org le regole per aderire a questa alleanza sono abbastanza semplici: ogni potenziale membro deve completare la sua evoluzione in un periodo di 250.000 anni.Dal momento che la storia della specie umana non è superiore ai 200.000 anni previsti dal concordato, il livello di sviluppo degli abitanti della Terra è considerato ancora insufficiente per entrare a far parte di questa alleanza galattica visto che non sono riusciti ancora a comunicare con i rappresentanti di altre civiltà.
sputniknews.com

5 commenti :

  1. Che dire allora del complotto o della congiura del silenzio perpetrata da oltre '60 anni dalle potenze terrestri, per negare e occultare le presenza ufo e alieni sulla Terra o nei pressi di essa???? Un abominio cosmico!!!

    RispondiElimina
  2. É tanto vero quanto cazzata, cazzata perché non possiamo essere vittime di qualcuno al di fuori di noi stessi o altrimenti degli illuminati e del loro sistema economico sanguinoso, é verità perché se ci hanno mentito sugl'ufo,questa non é che la punta Dell Iceberg...

    RispondiElimina