sabato 22 ottobre 2016

Un autentico Drago volante avvistato in Cina

Cosa accomuna l'ufologia con la Criptozoologia? Apparentemente niente direte voi. Fin qui avete ragione se non fosse per un piccolo particolare.
Entrambe le pseudo-scienze si occupano di tutto ciò che da noi viene accettato cose qualcosa di veramente incomprensibile anche perché, con le nostre attuali conoscenze, tutto ciò potrebbe sembrare del tutto irrazionale e fuorviante . 
I paleontologi affermano che i pterodattili si sono estinti 65 milioni di anni fa. Una domanda sorge spontanea osservando il sottostante video. Tali creature si sono davvero estinte? I piloti e gli esploratori che in Sud America le hanno viste con i propri occhi insistono col dire che tali creature esistono ancora oggi .
Molte teorie vanno sostenendo che la creatura volante filmata nei cieli della Cina potrebbe essere un vero e proprio drago mentre alcuni utenti affermano che il video fornisce la prova definitiva che i pterodattili potrebbero essere sopravvissuti in qualche luogo remoto della Terra .
Un incontro di questo tipo è stato riferito anche da David Hatcher Childress quando nel 1992 un aereo di pendolari brasiliani rischiò una collisione in volo con uno pterodattilo visto svolazzare su una regione montuosa della foresta pluviale brasiliana in gran parte inesplorata. Piu' di recente una creatura simile è stata segnalata da un uomo in Cina il quale sarebbe riuscito a filmare un gigantesco drago volante avvistato mentre girovagava in un tratto di cielo non lontano dal confine con il Laos. Potrebbero tali meraviglie preistoriche essere sopravvissute fino ai giorni nostri ?
© Fonte video;ApexTV

1 commento :

  1. Bravi sti cinesi,ma si vede che lavorano comunque troppo poco visto che non gli passa propio un cazzo che fanno circolare sti tanti fake...

    RispondiElimina

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.