venerdì 18 novembre 2016

I cieli della Nuova Zelanda illuminati da strane luci blu

ufo object face supermoon
Secondo il sito neozelandese NewsHub ciò che è stato immortalato la scorsa settimana nei cieli della Nuova Zelanda potrebbe essere un fenomeno naturale noto come "luci sismiche" che tendono a generarsi intorno alle spaccature continentali le cui proprietà elettriche sono provocate dall'attrito provocato da alcune rocce sotterranee in continuo movimento .
Forse i sismologi non hanno del tutti torto associare lo spettacolare fenomeno luminoso segnalato in Nuova Zelanda con la particolare luminosità della super Luna che in questi giorni appare eccezionalmente grande e in qualche modo potrebbe aver influito sul campo magnetico terrestre. Ciò non spiega la comparsa di strane striature azzurre ed insoliti lampi nei cieli della Nuova Zelanda rilevate subito dopo il recente forte terremoto e certamente non spiega lo strano oggetto verde avvistato molte ore più tardi nei cieli Australiani. 
Ciò che è stato osservato da molti testimoni sono una serie di lampi che hanno illuminato il cielo sopra Wellington subito dopo il verificarsi di una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.8 che la scorsa settimana ha scosso gran parte della Nuova Zelanda. Il ricercatore dell'Ames Research Center della NASA, Friedemann Freund, ha scritto quanto segue in un articolo pubblicato  nel 2014 dal National Geographic :"Quando le rocce sotterranee si strofinano tra loro, esse possono sprigionare delle cariche elettriche come se un'enorme batteria venisse attivata all'interno della  crosta terrestre".

1 commento :

  1. É la cupola della terra piatta che riflette la sua trasparenza ;-) ;D ;P ahahahah...

    RispondiElimina