In una remota regione dell'Artico rilevate strane anomalie acustiche sotterranee

antarctic_sea_ice_anom-
L'esistenza di entrate segrete che portano al centro della Terra, dove potrebbe nascondersi una civiltà stellare rimane una teoria molto popolare all'interno di alcuni circoli esoterici, i cui adepti ritengono che delle entità extraterrestri avrebbero trovato rifugio al di sotto gli spessi strati di ghiaccio che ricoprono gran parte dell'Artico e dell'Antartide.
L'ipotesi dei "vortici di energia" che potrebbero avvolgere entrambi i poli della Terra è stata regolarmente proposta da alcuni studiosi indipendenti. È proprio attraverso questi vortici temporali che degli oggetti volanti non identificati sono stati visti penetrare all'interno della terra, senza che venissero rilevati dalle strumentazioni elettroniche allestite dai militari in varie località della Terra .
Qualcosa di strano si sta verificando lungo lo stretto canale d'acqua situato nella regione di Nunavut, il più vasto e meno popoloso territorio del Canada che si affaccia su un tratto di mare adiacente la Groenlandia.
Questa selvaggia regione è considerata una delle principali zone di caccia sia estiva che invernale, perché si tratta di una zona di mare aperto circondata da vaste distese di ghiaccio e popolata da una grande varietà di mammiferi marini. Secondo quanto riportato dalla BBC, l'esercito canadese starebbe indagando su una serie di suoni misteriosi che sembrano provenire dai fondali marini localizzati in una remota regione dell'Artico. Lo strano fenomeno acustico rappresenta uno dei tanti misteri artici visto che i militari non sono riusciti ancora a spiegare le vere cause che potrebbero aver innescato queste inquietanti "anomalie sonore ".
"I vari equipaggi di tecnici presi a bordo di aerei preposti al rilevamento sonoro non hanno rilevato alcun impulso superficiale o sub-superficiale", ha dichiarato alla BBC il portavoce dell'esercito canadese. "L'unica cosa che l'equipaggio è riuscito a rilevare erano due raggruppamenti di balene e trichechi individuati proprio nella zona di interesse" ha aggiunto il portavoce. 
ll misterioso suono, a volte descritto come un "ronzio" o un "beep ripetitivo , si e' manifestato come un rumore innaturale che per tutta l'estate 2016 e' stato ascoltato nella zona di Fury e nello stretto di Hellas. Un amministratore locale, ha dichiarato alla CBC, che tali suoni sono stati ascoltati spesso in un'area particolarmente isolata situata a circa 120 km. a nord-ovest del villaggio di Igloolik. Anche il portavoce del dipartimento della difesa nazionale di Ottawa ha affermato che la causa del misterioso rumore - spesso ascoltato anche attraverso le carene delle barche - rimane ancora un arcano mistero sulla cui natura circolano numerose teorie alcune delle quali prive di qualsivoglia fondamento scientifico .
Adotta questo Blog offrendoci un caffe'; contribuirai a mantenerlo in vita

Commenti