sabato 17 dicembre 2016

23 agosto 1974. Quando John Lennon fu rapito dagli alieni

John Lennon
Secondo le parole di un veggente di nome Pang, nel 1974 John Lennon avrebbe confidato di aver avuto uno strano incontro ravvicinato con degli alieni simili in qualche modo a degli enormi coleotteri. 
Tutto è successo nel 1977, a New York, quando il cantante notò dalla finestra della camera da letto l'improvvisa materializzazione di una luce mistica. 
L'evento si sarebbe verificato di notte mentre l'artista era a letto con la moglie Yoko Ono. Incuriosito dalla strana luce, il famoso compositore aprì la porta e vide quattro strani esseri alti, delle creature ibride, una via di mezzo tra gli esseri umani e i coleotteri. "Quelle strane creature mi hanno  fatto qualcosa di terribile di cui non riesco a ricordare i particolari" dichiarò all'epoca dei fatti il cantante Lennon. "Non so cosa mi è stato fatto quella notte, ma da allora mi sento molto diverso . Ciò che ho visto non faceva parte di un terribile sogno né erano allucinazioni visto che in quel periodo avevo smesso di assumere sostanze stupefacenti . Inutile dire che cercai di sbarazzarmi della presenza di quelle strane creature, ma tutto risultò inutile perché' il mio corpo era rimasto completamente paralizzato al punto da non riuscire nemmeno a respirare. Tutto è durato circa un minuto, dopo di che le strane creature sono scomparse nel nulla concedendomi la possibilità di tornare a letto e dormire fino al giorno successivo. " L'anno scorso, il ricercatore inglese Russ Kellett è riuscito ad acquistare da un collezionista privato un raro schizzo su carta disegnato dalla mano del più famoso e venerato "Beatle". Nell'enigmatico bozzetto si possono notare alcune case, il ponte di Brooklyn, il protagonista della vicenda insieme a una donna, probabilmente la consorte Yoko Ono. 
Ma ciò che salta subito all'occhio, è la presenza nel disegno di un esaustivo disco volante delimitato da luci bianche e rosse . Questa raffigurazione è molto comune nelle ricostruzioni grafiche fatte dai numerosi testimoni di incontri ravvicinati o addotti visto che tali oggetti continuano ad essere osservati in quasi tutti gli angoli della Terra. John Lennon era ossessionato dagli oggetti volanti non identificati e dalle forme di vita extraterrestri, la cui fobia fu mantenuta segreta al grande pubblico, perché considerava molto personali le sue esperienze vissute con esseri di altri mondi. Secondo il sensitivo Pang, il compositore avrebbe ammesso che fin dai primi anni aveva la sensazione di sentirsi molto speciale, perché, a suo dire, sarebbe stato vittima di diversi rapimenti perpetrati da strani "ominidi verdi" in occasione dei quali sarebbe riuscito anche ad osservare le loro astronavi intergalattiche. 
Sarebbe interessante scoprire quanto LSD è stato consumato il giorno prima del rapimento alieno se non altro per sfatare la diceria secondo la quale tutti gli avvistamenti UFO sono frutto di allucinazioni .

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.