Astronave aliena individuata dalla sonda Mars Surveyor

Ancient UFO Caught By Mars Surveyor
"La possibilità che nel sottosuolo di Marte si possano nascondere delle evolute forme di vita continua ad affascinare i sempre più numerosi sostenitori della blasfema teoria extraterrestre,ostinati contestatori di quel bieco antropocentrismo che contraddistingue in modo sviscerato i soliti scettici". Questo e' una mia convinzione personale che custodisco segretamente dentro di me. Non ditelo a nessuno...mi raccomando!
Visto che su Marte sono stati individuati degli antichi giacimenti d'acqua allora, a maggior ragione, potremmo supporre che nelle loro immediate vicinanze potrebbero nascondersi delle antiche tracce biologiche lasciateci in eredita' da antichi microrganismi marziani. Questi batteri potrebbero aver favorito l'incubazione  e quindi  lo sviluppo di quei geni indispensabili affinché' potesse svilupparsi una civiltà avanzata che per motivi ancora sconosciuti sarebbe scomparsa milioni di anni fa ancor prima che il pianeta rosso diventasse inospitale cosi' come lo conosciamo oggi. 
"E 'molto probabile che da qualche parte su Marte si possano nascondere delle forme di vita a noi sconosciute" ha dichiarato Alfred McEwen docente presso la prestigiosa "HiRISE, University of Arizona". Molti scienziati sono tutt'ora impegnati nella costante ricerca di tracce biologiche riconducibili a forme di vita intelligenti avvalendosi di radiotelescopi sintonizzati e programmati per ricevere delle emissioni sonore inviate sulla Terra da altre civiltà tecnologicamente avanzate. Diversi studiosi hanno iniziato a speculare sulla possibilità che alcune civiltà extraterrestri avrebbero già instaurato dei contatti tra loro, in modo particolare in quelle zone della nostra galassia dove le stelle sono molto vicine tra loro. Quello che appare certo e' che le attività comunicative di queste società cosmiche altamente avanzate potrebbero benissimo essere rilevate dai nostri radiotelescopi se solo avessimo un po di buona volontà' . Ciò potrebbe spiegare i risultati insoddisfacenti a cui sono giunti i ricercatori del SETI che ostinatamente cercano ancora di comunicare con Entità multidimensionali attraverso l'invio di primitivi segnali radio . Il video pubblicato il 12 dicembre 2016 da Deep Video contiene una serie di immagini catturate nel 2014 dalla sonda spaziale statunitense Mars Global Surveyor (MGS) che durante la sua missione nell'orbita di Marte avrebbe immortalato un enorme oggetto discoidale adagiato lungo un crinale roccioso. Sarebbe così oltraggioso supporre per una volta che la strana struttura individuata su Marte non sia affatto una roccia ma bensì quello che rimane di un'antica astronave aliena?
© Fonte video;Deep Video

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...