lunedì 12 dicembre 2016

Una nuova progenie di Umanoidi è pronta ad entrare in azione.

Children of the stars
La risposta alla domanda da dove veniamo la possiamo trovare proprio dentro di noi . Una tale ancestrale risposta rappresenterebbe un fattore sconvolgente che potrebbe portarci a sostenere l'idea di una programmatica manipolazione del genoma umano intenzionalmente alterato da Entità Superiori .
Il ricercatore Rodwell è una figura di spicco nell'ambito della ricerca di fenomeni paranormali correlati ai Bambini delle Stelle, una razza di esseri ibridi nati con tracce di DNA alieno, una nuova specie di esseri umani dotati di capacità cognitive superiori. Molti sostengono che degli extraterrestri con una propria agenda planetaria stiano cercando di coltivare i semi di una nuova generazione di pseudo umani con i quali sarà difficile stabilire un contatto visto che il loro incomprensibile linguaggio si limiterà esclusivamente a una comunicazione telepatica. Nello sudiare le differenze di percezione extrasensoriali che potrebbero emergere nel momento in cui si cerca di comunicare con questi bambini stellari è emerso che un certo numero di casi diagnosticati potrebbero essere attribuiti a delle abilità latenti riscontrate in un Bambino erroneamente scambiato per un Ibrido alieno. Patologie come la sindrome di Asperger e ADHD potrebbero essere il risultato diretto di una manipolazione genetica condotta in sordina da una razza di extraterrestri tecnologicamente avanzati. La domanda è:"l'umanità è veramente pronta ad essere gestita da un 'intelligenza superiore'? Cosa succederà quando sulla Terra metteranno piede i nostri manipolatori genetici? Probabilmente molti di noi verranno relegati nei recessi più oscuri del genere umano perché considerati inadatti per affrontare un nuovo percorso evolutivo seppur artificioso ". Riusciremo mai a condividere lo spazio museale con l'uomo di Neanderthal che noi abbiamo costretto all'estinzione con i nostri grandi cervelli e appetiti predatori?
ufoholic.com
A Natale la solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai.
(Henry David Thoreau)

Nessun commento :

Posta un commento