martedì 7 febbraio 2017

Rifiuto spaziale o si tratta di un'entità biologica adattatasi a vivere nel vuoto cosmico?


ll professor Milton Wainwright e il suo team dell'Università di Sheffield hanno a lungo sostenuto la teoria che qualcosa di biologico potrebbe essersi sviluppato al di fuori dell'atmosfera terrestre .
Precedenti scoperte riconducibili all'ipotetica esistenza nello spazio di primitive forme di vita organiche sono state ampiamente teorizzate dal professor Wainwright il quale fa riferimento a firme biologiche completamente diverse da quelle terrestri le quali si sarebbero sviluppate in creature vermiformi, particelle fantasma, ectoplasmi particellari e altro ancora. 
Molti vorrebbero sapere se la NASA è riuscita a fornire una spiegazione sullo strano oggetto immortalato dalla fotocamere della ISS mentre serpeggiava oltre l'atmosfera terrestre. La cosa sconcertante è l'inspiegabile scomparsa dell'immagine originale a cui fa riferimento il post che fino poco tempo fa era disponibile al seguente link:http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/images
L'oscuramento della foto farebbe sospettare che i vertici della NASA siano a conoscenza su ciò che potrebbe nascondersi veramente oltre la nostra l'atmosfera terrestre rafforzando in questo modo le teorie complottiste proposte dai sostenitori della cospirazione aliena.


Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

1 commento :

  1. Nel caso si trattasse di un E.B.E. Sarebbe la prova che le entità extraterrestri non siano tutte di formato umanoide.. Teoria che non prevede l'evoluzione dalla vita...a dir poco bizzarra!

    Considerando invece che siamo passati da non molto Nell anno del gallo,potrebbe essere un superstite del capodanno cinese..

    RispondiElimina