"Attraction" la risposta della Russia a Independence Day

attraction Fedor Bondarchuk
Acrtaction è il nuovo film di fantascienza in 3D made in Russia che sembra voler ricalcareapprossimaticamente le catastrofiche scenografie proposte a suo tempo dal film cult Independence Day.
Il film diretto dal regista Fedor Bondarchuk dovrebbe uscire nelle sale cinematografiche della Cina e Russia ove per la fine del mese è previsto il tutto esaurito da parte di quella platea sempre più numerosa di appassionati Ufo. 
Fino ad oggi, gran parte dei film di fantascienza sono stati girati nelle città occidentali, quali Los Angeles, Londra, Città del Capo e altre ancora ma mai nelle fredde metropoli della Russia moderna. 
Il regista Bondarchuk afferma che questa è la prima volta che degli invasori provenienti dallo spazio profondo decidono di far visita alla città di Mosca ove ad attenderli ci sono i cineoperatori del grande schermo russo. Attraction viene presentato dalla casa cinematografica come la risposta della Russia al blasonato ed indimenticabile Independence Day. Il film, realizzato con un sostanziale sostegno da parte del governo russo, è stato uno dei più grandi successi di botteghino nella storia del cinema russo. L'enorme risonanza emotiva almeno per quanto riguarda il pubblico russo, va ricercata nelle tristi vicende storiche della seconda guerra mondiale quando l'esercito tedesco occupò le città russe provocando indicibili sofferenze e spargimenti di sangue tra i civili . 
Gli alieni, a differenza dei nazisti sono una proposta leggermente diversa seppur anch'essi degli invasori. Il regista Bondarchuk riconosce che sono numerosi i film di fantascienza made in USA che hanno fatto storia in questo particolare settore cinematografico, basta ricordare lo storico Space Invasion che nel corso degli anni ha rappresentato una pietra miliare per gli appassionati di ufologia. 
Il regista russo, insieme ai suoi collaboratori è stato costretto a lavorare molto duramente per proporre un concetto originale sviluppato poi all'interno della sua azienda Art Pictures Studio. La loro idea era quella di una navicella spaziale da crearsi dall'acqua molecolare. Il suo arrivo sulla Terra viene rappresentato nel film come un problema non solo per i russi ma del Mondo intero che dovrà confrontarsi con diverse razze di Umanoidi. 
Tutto ciò porta il telespettatore a doversi confrontare con il tema dell'immigrato, persone diverse dal diverso colore della pelle, ma soprattutto con quelle persone discriminate per via del loro orientamento sessuale e religioso. In altre parole, il film è inteso come una sorta di appello alla tolleranza e non ha nulla a che fare con ciò che Bondarchuk chiama "l'incognita Trump e i cambiamenti geopolitici dell'Europa." Il titolo russo Притяжение/Prityazhenie ha un doppio significato e può essere tradotto sia come “attrazione” (gli alieni sono attratti dalla controversa razza umana sia per l’attrazione della protagonista Irina Starshenbaum per il bel giovanotto extraterreste). Come suspense, Actraction può benissimo essere paragonato a“Gravity”, quando la stazione spaziale Internazionale sperimenta un guasto e viene attirata dalla gravità terrestre.
© Fonte video:Zero Media

Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...