giovedì 30 marzo 2017

Gli UFO esistono! A rivelarlo sono i documenti recentemente declassificati

Roswel
Siamo pronti alla rivelazione finale? il progetto Sun pretende di strappare via tutti quegli stereotipi tipici di Hollywood e le congetture ufologiche della cultura pop per rivelare finalmente la tanto attesa e acclamata verità extraterrestre.
Alcune fonti considerate altamente affidabili si prefiggono di affrontare alcuni dei temi più controversi della nostra storia. 
Per quanto riguarda il fenomeno UFO, recentemente sono venuti alla luce alcuni documenti finora gelosamente custoditi all'interno della controversa base militare di Roswell i quali contengono alcune esaustive precisazioni su ciò che potrebbe essere reale e ciò che deve essere considerato come un abile depistaggio per quanto riguarda alcuni dei più famosi avvistamenti UFO come quelli della Hudson Valley e i misteriosi triangoli volanti.
Molti di questi rapporti classificati riguardano alcuni casi di Abduction come quella di Betty e Barney Hill e Travis Walton, il mistero dell'Apollo 13, e le iniziative del governo qualora si fosse visto costretto ad affrontare una reale minaccia ET. Alcuni di questi documenti fanno riferimento a segreti esperimenti condotti attraverso il progetto HAARP, il coinvolgimento della Chiesa nel fenomeno UFO, l'ingerenza degli Uomini in Nero e infine i famigerati programmi segreti tramite i quali esercitare il dominio globale sulla Terra. 
Non mancano relazioni sottoscritte da eminenti scienziati circa le prove finora ottenute sul coinvolgimento degli ET nell'evoluzione del genere umano e dell'ecosistema terrestre. Fino a poco tempo fa molti erano convinti che quanto accaduto nel 1947 a Roswell fosse solo dell'isterico folklore americano alimentato dai funzionari del governo statunitense per depistare l'opinione pubblica dai reali progetti sperimentali condotti segretamente all'interno della fantomatica Area 51. Ora, un gruppo di ex specialisti militari e di intelligence sostengono che alcuni documenti scoperti di recente sembrano confermare quanto accaduto nel 1947. Ciò sarebbe emerse a seguito del rinvenimento di alcuni figli di carta carbone sui quali si potevano leggere le trascrizioni originali dei rapporti redatti in quegli anni.  Secondo le indiscrezioni, un impiegato dell'aeronautica avrebbe avuto l'accortezza di copiare  attraverso i fogli di carta carbone alcuni dei rapporti originali destinati alla distruzione. Questi misteriosi fogli di carta carbone sarebbero stati trovati in possesso dell'ex impiegato dopo la sua morte avvenuta solo di recente. Se la notizia dovesse risultare autentica, allora dobbiamo attenderci clamorose rivelazioni che potranno far luce sul leggendario schianto di Rosswell e confermare il coinvolgimento dei militari statunitensi nel Cover UP  protrattosi fino ad oggi.
Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

2 commenti :

  1. "leggendario schianto di Rosswell"
    Che sia leggenda è alquanto discutibile, visto che il col. Philip Corso prima della sua morte, ne ha parlato estesamente in diversi convegni, anche in Italia. Basta leggersi le relazioni della giornalista free-lance Paola Harris.
    Se per certificare un evento storico ci si aspetta la pubblicazione ufficiale mass-mediatica stiamo freschi!
    E ricordiamo che le cosiddette certificazioni sono sempre pilotate. Se si ritiene che il proprio certificato di nascita sia affidabile ci sbagliamo di grosso. Anche un estraneo avrebbe potuto registrarlo in Comune senza essere nostro padre; e lo dimostra il fatto che molti scoprono tale verità solo molto tardi.
    Pertanto, non facciamoci ingannare dalle fonti cosiddette "ufficiali".

    RispondiElimina
  2. Le fonti di informazioni ufficiali, ufficialmente fanno servizio all economia. Ufficiosamente fanno servizio per l'élite..!

    In realtà, non sanno neanche loro che cazzo ci stanno a fare...

    RispondiElimina