giovedì 16 marzo 2017

In Antartide potrebbero nascondersi gli ultimi rappresentanti degli Angeli Caduti

Fallen Angels
A volte è difficile discernere la credibilità offertaci dagli empirici e spesso contraddittori dettami scientifici dal puro misticismo millenario che da sempre ha accompagnato il cammino Spirituale dell'essere umano.
II ibro di Enoch, scritto durante il secondo secolo aC, è una delle più importanti opere apocrife non canoniche, e probabilmente ha avuto una grande influenza sulla cultura paleocristiana, in modo particolare nel gnosticismo e nelle credenze religiose . Molte delle Antiche Scritture hanno condizionato l'umanità con le loro visioni allucinatorie di quello che doveva essere il paradiso, l'inferno, gli angeli e infine gli onnipresenti diavoli, introdotti da Enoch con il concetto di angeli caduti, la comparsa di un Messia, la Resurrezione, il giudizio finale e la nascita di un regno celeste sulla Terra. 
Intervallato da tutto questo materiale un ruolo importante è stato assolto dalle divagazioni pseudoscientifiche riguardanti i sistemi calendariali, la geografia, la cosmologia, astronomia e la meteorologia. A parte ciò, molti antichi misteri continuano a turbare il sonno di alcuni ricercatori indipendenti costretti a confrontarsi spesso con una realtà onirica e a volte poco razionale sotto il profilo scientifico. Tra i tanti misteri, quelli che circondano il misterioso e incontaminato continente Antartico non sono meno affascinanti delle tante leggende che continuano a circolare sul nostro fantastico pianeta diventato custode di indicibili segreti. Non vi è alcun dubbio che qualcosa di strano sta succedendo in Antartide soprattutto se si considerano gli ultimi eventi riportati anche da alcuni prestigiosi tabloid internazionali. Perché in questi ultimi mesi i ricercatori hanno dedicato un particolare interesse per i strani fatti che si starebbero verificando nel continente bianco? Il loro interesse è motivato solo dalla ricerca scientifica o dietro a tutto ciò si nasconde qualcosa di molto più arcano e inquietante? 
Sono plausibili le spiegazioni ufficiali rilasciate dai ricercatori secondo le quali la loro attività si basa esclusivamente su una serie di studi climatici in vista di un imminente e devastante disgelo di vaste distese antartiche? 
Tutto ciò puo' avere un qualche legame con quanto riportato nel libro di Enoch secondo il quale gli angeli caduti starebbero influenzando ancora le vicende umane? Il contenuto del mistico Libro sembra rivelare che gli ultimi "angeli caduti" potrebbero essere sopravvissuti fino ai giorni nostri trovando rifugio nelle sottosuolo dell'Antartide, sotto il quale si celerebbero le vestigia appartenenti ad antiche ed avanzatissime civiltà scomparse da milioni di anni, ancor prima del cosiddetto Diluvio Universale. 
Ovviamente questa è solo una delle tante curiose teorie che in quest'ultimi giorni stanno circolando nella rete globale per cui essa deve essere valutata con le dovute cautele. 
Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

3 commenti :

  1. Migliore traduzione Enoch ed. TEA 1997. Basta leggere x capire. All'epoca l'Antartide era libero dai ghiacci....altro resoconto dell'interferenza extraterrestre.

    RispondiElimina
  2. Non mi risulta che gli angeli caduti avessero problemi di sopravvivenza, visto che sono sempre stati spiriti. Quando lasciarono i loro involucri fisici (come degli avatars) tornarono nel reame spirituale, ma non abbandonarono mai la loro influenza occulta ed il controllo del pianeta. Ciò di cui si devono seriamente preoccupare, è il giudizio e la condanna che riceveranno fra breve, secondo quanto esposto nel libro della Rivelazione di Giovanni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verranno perdonati e rivedranno la luce del Signore.

      Elimina