domenica 19 marzo 2017

Islanda:la comparsa sui ghiacci di una strana increspatura

Islanda
Gli esperti di questioni ufologiche affermano che sono numerose quelle prove che sembrano sostenere l'esistenza di civiltà avanzate provenienti da mondi lontani con lo scopo di "deturpare geologicamente" la già' maltrattata superficie del nostro caro pianeta.
Ciò spiegherebbe perché alcuni remoti luoghi sono contrassegnati da strani geoglifi, come quelli rappresentati dalle linee di Nazca in Perù.
Una strana frattura a zig-zag lunga oltre due chilometri è apparsa di recente sulla superficie di un lago ghiacciato in Islanda.
Le foto dell'insolita linea individuata sul lago Thingvallavatn agli inizi di Marzo sono state condivise sulla pagina Facebook del Parco Nazionale di Thingvellir (Þingvellir). Gli esperti del parco sostengono di aver risolto il mistero della strana linea offrendo una teoria razionale con la quale pretendono di spiegare l'insolito e raro fenomeno dovuto a una forte pressione del ghiaccio, un processo dinamico mediante il quale uno strato di recente formazione si sovrappone a quello piu' vecchio creando in questo modo delle strane increspature. 
La teoria proposta dal Dr. Orazio Drew, del California Institute of Technology (Caltech), coincide con quella di alcuni cerealogisti (persone che studiano i cerchi nel grano) i quali sono convinti che i complessi agroglifi sono creati intenzionalmente da esseri extraterrestri provenienti da altri mondi anche se in questo caso la causa potrebbe essere molto più terrena, anzi glaciale.
Aiutaci anche tu a mantenere in vita questo Blog

1 commento :

  1. ..Il fenomeno naturale chiamato finger rafting,può spiegare la formazione della spaccatura sul ghiaccio però..cercando altre foto del lago in rete, in una delle foto del lago Thingvallavatn, si può osservare, che nella vicinanza fra 2 dei lembi di spaccature possiede una particolare struttura circolare...!

    la si può trovare anche in un articolo passato su questo blog ma fu solo su una stretta superfice fluviale. Perciò se il fenomeno non si possa estendere anche ai laghi , credo si tratti di un messaggio alieno poco chiaro come le bruciature sull erba in argentina di pochi giorni fa...


    Link foto:
    http://www.sciencealert.com/an-incredibly-rare-phenomenon-has-left-strange-zig-zag-patterns-on-a-frozen-lake-in-iceland

    RispondiElimina

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.