Scoperta su Marte l'impronta di un astronauta

Footprint Found On Mars Matches Astronauts
L'immagine di cui sopra è stata scattata dal rover Spirit della NASA, nel lontano mese di febbraio 2004, non lontano dal cratere Gusev. La cosa interessante di questa foto è che la strana impronta non assomiglia in alcun modo alle tracce lasciate dalle ruote del rover.
Infatti, se si osservano le immagini della NASA raffiguranti le impronte lasciate dagli astronauti sulla luna e quella individuata su Marte,  si può notare subito una sconcertante somiglianza. Le similitudini delle impronte sono così inquietanti che qualcuno si sta ponendo l'interrogativo su chi potrebbe aver lasciato quelle strane impronte rese evidenti dall'arida sabbia del pianeta rosso. 
La NASA ha battezzato l'impronta marziana con il termine anglosassone "Footprint" il che lascia intendere il loro imbarazzo nell'aver constatato la sua incredibile somiglianza con quelle lunari lasciate nel 1969 dagli astronauti statunitensi. Il sottostante video è accompagnato da una didascalia che evoca la teoria dei "primi passi su aliti mondi" che in questo caso sarebbero stati fatti su Marte e non sulla Luna.Nonostante fossero trascorsi tutti questi anni dal primo sbarco sulla Luna, risulta alqunto difficile spiegare la straordinaria somiglianza dell'impronta marziana con quelle lunariSi tratta veramente del calco lasciato in malo modo da una delle ruote del rover Spirit o dobbiamo sospettare che qualcun'altro si starebbe aggirando sulla desolata superficie di Marte? 
A voi l'arduo compito di esprimere un personale giudizio purché rispettoso di chi la pensa diversamente su quest'ennesima anomalia marziana. 
 © Fonte video:Extraterrestrial Tv

Si sopravvive di ciò che si riceve, ma si vive di ciò che si dona.
(Carl Gustav Jung)


Commenti

  1. Non ho nessuna teoria, ciò che mi fa specie è che dal 2004 salta fuori soltanto ora sta foto? Perchè? Ammesso e non concesso che non si tratti dell'ennesimo fake, anche se gli hanno dato un nome dai piani alti. Ciò che non escludo invece è che a volte diano in pasto qualche bocconcino ai teorici delle cospirazione giusto per alimentare le loro teorie a un non chiaro scopo...
    Il sistema è così perverso e contorto, magari sbaglio... con tutto il rispetto per coloro che fanno parte della categoria.
    Ognuno giustamente crede in ciò che vuole credere. Personalmente non escludo nulla a priori, in mancanza di prove può essere tutto ed il contrario di tutto. Buon prosieguo del cammino a chi approda in questo spazio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal 2004 lei dice come mai solo ora lo dicono?ci dvono ancora dire qll dgli anni 40 poi 50 e così via.se non addiritt del secolo 1800

      Elimina
  2. Ps: inoltre per essere così marcata nel 2004 doveva essere appena stata lasciata, considerando che su Marte presumibilmente ci saranno venti e cataclismi di varia natura...se non è un fake allora insieme al rover c'era qualcuno viene da pensare... ma questo eventuale qualcuno è stato così maldestro da lasciare che Spirit facesse una foto? Son perplessa alquanto...

    RispondiElimina
  3. Considerando le sopracitate motivazioni di Irenirv, ipotizzo possa trattarsi del dietro front del rover in una zona di terra friabile , che quindi avrebbe causato una maggior impronta rispetto alla grandezza delle ruote in dotazione, e sia stata resa visibile solamente dopo la manovra di cambio direzionale..
    In alternativa potrei pensare alla disclosure di file declassificati. Difficilmente crederei invece al bocconcino per complottisti esperti,magari a facili boccaloni alle prime armi si però... A che scopo? Aggiungere pezzi del puzzle falsi per non farci collegare i puntini, probabilmente.

    Di certo, non era un novità per Illuminati e mafia kazhariana gettare fumo negl'occhi e mescolare le carte...!

    RispondiElimina
  4. Per certi versi la tua ipotesi pare plausibile, certo che somiglia ad una impronta e non scarto che possa trattarsi di un fake... ne circolano talmente tanti e non solo nel web. Personalmente non credo a nulla e rispetto tutte le credenze sia chiaro. Sulla mafia kazhariana so qualcosa da amici che vivon nella ex Unione sovietica, ma non mi addentro a saperne di più.
    Buon pome

    RispondiElimina
  5. L'originale mostra la scia della ruota del rover. E' la foto del punto dal quale il rover ha cominciato il suo cammino su Marte

    RispondiElimina
  6. se guardate ACCURATAMENTE le tracce del rover quando passa da terreni sabbiosi ed incontra qualche pietra sepolta,l'impronta che lascia è esattemente quella della foto. Per footprint si intendono impronte...anche quelle dei "piedi" del rover. Niente mistero dunque

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...