Spettacolare Rood visto sfrecciare in prossimità del vulcano Popocatepetl, Messico

aste volanti
Le aste volanti (Rood acronimo in inglese), chiamate anche "bastoni volanti" devono il loro nome alla loro forma allungata e alla loro particolare capacita' di emettere una propria luminescenza.
Tali entità sono state spesso immortalate dalle sofisticate apparecchiature fotografiche munite di sensori estremamente sensibili capaci di cogliere particolari ottici che altrimenti l'occhio umano non riuscirebbe a focalizzare visivamente proprio per l'elevata velocità osservata da tali oggetti. 
Alcuni cristologi sostengono che i cosiddetti Rods devono essere collocati in una sconosciuta specie di esseri organici capaci di adattarsi nelle proibitive condizioni della stratosfera e nel vuoto dello spazio, alimentandosi esclusivamente di energia solare. Per avere un'idea di questo fenomeno, bisogna tornare al 19 marzo 1994, a Midway, New Mexico, quando il regista José Escamilla nell'effettuare alcuni scatti fotografici si imbatte' con qualcosa di veramente insolito, qualcosa in grado di muoversi ad altissima velocità eludendo le capacità percettive dell'occhio umano. Ciò nonostante gli scettici vorrebbero far credere che queste Entità non sono altro che degli uccelli, insetti o una semplice aberrazione fotografica dovuta a particolari condizioni di luce e ad un'elevata esposizione della fotocamera. Ciò non spiega il motivo per cui tali oggetti sono stati immortalati in varie parti del mondo e documentati in un gran numero di filmati e fotografie per cui una spiegazione conclusiva lungi dall'essere formulata in modo autorevole. Alcuni studiosi ritengono che le aste volanti sono degli esseri viventi, seppur fuori dalla norma, probabilmente degli insetti energetici in grado di sviluppare velocità sconcertanti e violare entrambi i piani sovrafisici e vibrazionali riconducibili ad ipotetici universi paralleli. Tali organismi sarebbero privi di un proprio sistema digestivo visto che potrebbero alimentarsi di sola energia solare sfruttando la fotosintesi, così come avviene con le piante. Inoltre, i Rods avrebbero la capacità di rendersi invisibili durante le ore diurne anche se in alcune occasioni sono stati immortalati di giorno. Le aste volanti sono ben note ai cristologi e ufologi che quotidianamente monitorano il vulcano Popocatepetl ove sono solite manifestarsi soprattutto durante le ore notturne proprio come quella immortalata lo scorso 24 ottobre 2016. 
Ora, in un nuovo video pubblicato il 21 marzo 2017 da marte salas si può osservare il movimento di uno di questi Rods che dalla parte bassa dell'inquadratura si dirige a fortissima velocita' verso l'alto del cielo notturno. Insieme alla spettacolare asta volante filmata da una webcam di sorveglianza allestita in prossimità del vulcano Popocatepetl si possono notare altri luminosi oggetti sferici che in lontananza sembrano muoversi in modo casuale. 
© Fonte video:marte salas

Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Commenti

  1. Non so cosa mi stupisca di più ormai... Se la palese esistenza della rutine di astronavi aliene intorno al Vulcano Popocatepetl, oppure l'indifferenza mondiale difronte all evidenza, nonostante il CoverUp....!!!!

    Citando Agatha Christie "Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”.

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...