È prossima la parziale divulgazione dei segreti Programmi Spaziali Statunitensi

Iniziamo col dire che i numerosi oggetti volanti non identificati non sono necessariamente d'origine extraterrestre ma piuttosto dei dispositivi avionici altamente segretati, progettati e costruiti proprio sulla nostra amata e cara Terra.
In fondo con i soldi delle tasse pagate dagli americani e magistralmente incanalati dai fondi neri o dai profitti realizzati dalle grandi aziende non c'è da stupirsi che in quest'ultimi 40 anni non siano stati testati degli innovativi velivoli strategici nonostante le dissoluzioni delle tensioni geopolitiche partorite dalla guerra fredda contro i sovietici. 
La maggior parte delle persone che lavorano all'interno di questi gruppi aerospaziali sono per lo più inconsapevoli dell'esistenza di altri segreti progetti di ricerca con i quali si vorrebbe militarizzare lo spazio. Quindi non solo è la maggioranza del genere umano ad ignorare ciò che sta realmente accadendo sopra le nostre teste, ma gli stessi addetti ai lavori sembrano essere all'oscuro di quello che stanno progettando le altre agenzie aerospaziali in collaborazione di gruppi di ricerca non ufficialmente riconosciuti.
Ciò nonostante non tutti questi gruppi segreti sono controllati dalle potenze militari, il che è già qualcosa d'incoraggiante. Ora, alcune di queste fazioni segrete stanno insistendo per un 'Full Disclosure', mentre altre preferisco limitarsi a una divulgazione parziale'. 
Solo una piccola minoranza preferisce mantenere segrete quelle tecnologie sviluppate in gran segreto in modo da portarle avanti secondo i piani più ignobili.'La divulgazione parziale' comporterebbe un graduale rilascio di alcune informazioni riservate e avrebbe bisogno di una costante temporale. 
Visto che tali attività segrete non potrebbero continuare all'infinito senza una preventiva e graduale divulgazione, alcuni gruppi di ricerca potrebbero ancora creare scompiglio dietro le quinte proprio perché in possesso di tecnologie altamente avanzate destinate ad essere impiegate solo tra 20-30 anni .
Il Full Disclosure o quello parziale verrebbe realizzato attraverso programmi televisivi dedicati ad illuminare la popolazione umana su ciò che è stato scoperto finora e sui segreti progetti aerospaziali in corso d'opera. 
La linea di fondo è che l'umanità ha tutto il diritto di conoscere lo scopo di questi programmi segreti ma soprattutto essere informata sui progressi ottenuti per lo sviluppo dell'energia libera e delle innovazioni importanti nella cura della salute, oltre ai numerosi progressi tecnologici del 21°secolo. 
L'umanità deve sapere cosa sta realmente accadendo nei cieli di mezzo mondo e quindi ha il diritto di esprimere le proprie preoccupazioni qualora tali tecnologie venissero utilizzate per scopi esclusivamente militari.
humansarefree.com
Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...