L'Astronomo britannico che sostiene di aver parlato con gli alieni

Sir Martin Rees
"Personalmente, non ho particolari credenze religiose anche se sono stato educato in Inghilterra ove la Chiesa Anglicana ha svolto un ruolo importante nella mia formazione. Se fossi nato in Iran, molto probabilmente sarei stato un assiduo frequentatore delle moschee" ha dichiarato l'astronomo britannico Sir Martin Rees in una recente intervista attraverso la quale gli è stato chiesto di fornire un'approssimativa descrizione degli alieni con i quali l'umanità dovrà confrontarsi prima o poi.
Secondo lo scienziato, gli alieni possono essere sia delle ragionevoli ed organiche forme di vita che dei robot muniti di una intelligenza artificiale molto sviluppata.
"Penso che se un giorno dovessimo trovare un'intelligenza extraterrestre, questa sarà molto diversa dalla nostra visto che sarà una sorta di essenza elettronica", ha aggiunto l'astronomo.
Secondo Rice, il genere umano si trova attualmente in una fase di transizione che presto lo potrebbe portare a doversi confrontare con artificiali entità senzienti di gran lunga superiori all'intelligenza dell'uomo che per questo motivo sara' destinato ad essere sottomesso da queste intelligenze artificiali. 
"In altre parole, il periodo di tempo occupato da un'intelligenza organica è solo una sottile linea di confine che la porta a separarsi da una vita vissuta sotto l'insegna del materialismo e una lunga era di replicanti" ha concluso Rice, secondo il quale questo periodo potrebbe protrarsi per miliardi di anni.
Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Commenti

  1. Ipotesi, teorie, fantasie, ovvero frottole! Chiunque può inventarsi un asino volante senza essere costretto a fornire prove!

    RispondiElimina
  2. Soprattutto aggiungo, caro anonimo se è un pezzo grosso della politica...come tanti altri del resto...

    RispondiElimina
  3. Se la mente dell'uomo crea un'ipotesi o una macchina quella è mente umana. Ciò che l'uomo pensa è organico. Anche un'essenza elettronica. L'uomo è ciò che è, quindi essendo organico tutto ciò che produce mima e porta l'impronta dell'organico. Cioè, le macchine sono una maschera insignificante, perché anche se si riproducessero sarebbe riproduzione sul modello biologico organico. Forse è l'esaltazione dovuta al senso di potere che da la scienza a provocare nell'uomo l'idea di poter creare e vedere un mondo non umano.

    RispondiElimina
  4. Se la mente dell'uomo crea un'ipotesi o una macchina quella è mente umana. Ciò che l'uomo pensa è organico. Anche un'essenza elettronica. L'uomo è ciò che è, quindi essendo organico tutto ciò che produce mima e porta l'impronta dell'organico. Cioè, le macchine sono una maschera insignificante, perché anche se si riproducessero sarebbe riproduzione sul modello biologico organico. Forse è l'esaltazione dovuta al senso di potere che da la scienza a provocare nell'uomo l'idea di poter creare e vedere un mondo non umano.

    RispondiElimina
  5. Se la mente dell'uomo crea un'ipotesi o una macchina quella è mente umana. Ciò che l'uomo pensa è organico. Anche un'essenza elettronica. L'uomo è ciò che è, quindi essendo organico tutto ciò che produce mima e porta l'impronta dell'organico. Cioè, le macchine sono una maschera insignificante, perché anche se si riproducessero sarebbe riproduzione sul modello biologico organico. Forse è l'esaltazione dovuta al senso di potere che da la scienza a provocare nell'uomo l'idea di poter creare e vedere un mondo non umano.

    RispondiElimina
  6. Un concetto molto interessante Robe..xe sta un piazer rifletterghe de sora!Bio semo e restemo... ;)

    Però non lo condivido in toto...
    Il sistema economico finanziario secondo me non ha ereditato una mimica organica,a livello di entropia almeno! Perché potrebbe averne si gl'aspetti, di inizio e reintroduzione ma non comprende la forma equilibrata di un flusso di autoregolazione come nei sistemi biologici... Come l'auto guarigione a beneficio di tutto l'organismo. Cosa ne pensi?

    Parlando di scienza invece,la tetra realtà é che un ramo, di certe forme di vita "umanoide" economicamente agiata,prova un rancore così grande dovuto all "esilio/messa al bando", che creare forme pensiero disumanizzanti e realizzarle nei modi e nei più svariati ambiti é stato per loro, un azione esaltante per centinaia di anni.... Fino ad oggi.

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...