Le inaccessibili montagne, un luogo ideale per avvistare degli Ufo

UFO in Crimea
L'ufologo tedesco Kolchin si è posto questo angosciante interrogativo: 
"Cosa si nasconde veramente dietro alle antiche battaglie aeree tra le cosiddette navi volanti che dal medioevo e fino ai giorni nostri sono state testimoniate da numerose persone illustri ?".

Forse tali manifestazioni aeree le dobbiamo attribuire a un cruento conflitto che vide coinvolte due fazioni rivali di viaggiatori interstellari?
Gli esperti che si occupano di questo arcano problema (ufologi) ritengono che sul nostro pianeta vi sono delle zone anomale ove si aprirebbero dei condotti multidimensionali attraverso i quali verrebbe consentita la penetrazione nella nostra realtà spazio-temporale di un qualche tipo di intelligenza extraterrestre? Il tentativo di localizzare questi corridoi è risultato vano per quei ricercatori che per decenni hanno cercato di studiare il fenomeno. 
Con lo sviluppo della moderna tecnologia informatica molti Paesi hanno deciso di collaborare tra loro e condurre una serie di studi sull'ipotetica esistenza sulla Terra di mini Wormhole tra cui gli Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Francia, Giappone, Australia, Brasile e altri paesi tra cui la Russia. 
In molti casi, alcune di queste zone anomale sono state individuate tra le inaccessibili montagne della Terra .
Lev Melnikov membro delle due Accademie russe, quella per lo spazio e per l'energia e quella delle Scienze sostiene che queste aree si troverebbero lontano dagli insediamenti umani, e precisamente tra le remote montagne e isole deserte ove la presenza umana e' molto scarsa. 
Inoltre l'apertura di tali portali si verificherebbe principalmente di notte . Uno dei tanti avvistamenti segnalati in Russia e' quello avvenuto nel mese di agosto del 1992, nella zona del Monte Beshtau quando un testimone di nome Andrew Deshabo notò il volo di due oggetti volanti dalla forma piatta. 
Uno di loro fu visto emettere della luce incandescente di colore blu mentre il secondo sprigionare un bagliore verde mentre si dirigeva verso sud. Entrambi si muovevano molto lentamente e senza emettere alcun rumore, probabilmente perché volavano ad una quota molto elevata. 
Un certo numero di questi fenomeni anomali, sono stati studiati a Mosca dal fisico Vadim Chernobrov che nel 1998 ha pubblicato online il sito web "Enciclopedia dello sconosciuto" all'interno della quale sono contenute alcune interessanti informazioni e delle segnalazioni raccolte nel corso degli anni. Nell'elenco delle zone anomale rientrano alcuni luoghi misteriosi dell'ex Unione Sovietica i quali sono spesso associati con quelle regioni caratterizzate da impervie catene montuose in particolar modo nella zona di Kizilkum in Uzbekistan ove si nasconderebbero i resti di un Ufo precipitato. 
Proprio in questa regione, vi sono alcune cavità rocciose all'interno delle quali sono state scoperte delle antiche pitture rupestri raffiguranti degli strani Umanoidi che possono essere interpretati come degli antichi viaggiatori spaziali. Queste strane raffigurazioni sono state trovate anche all'interno di alcune grotte della Spagna, Cina, Francia e molti altri luoghi del pianeta .
Alcune di queste pitture rupestri che risalirebbero a 10-15 mila anni prima di Cristo potrebbero avere una certa correlazione con i numerosi avvistamenti UFO che continuano a verificarsi in quella particolare regione della Russia?
 Adotta questo blog offrendoci un caffe'; contribuirai a tenerci in vita  

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...