sabato 29 aprile 2017

Sfera multicolore osservata dagli Astronauti della ISS

ISS
Non tutte le descrizioni relative alla materializzazione nello spazio di luminosi oggetti sferici devono per forza far capo ad un'unico modello attraverso il quale prendere spunto e applicare a tutti le stesse dinamiche comportamentali dal punto di vista della fisica, almeno quella ufficialmente riconosciuta.
Per questo motivo è necessario capire perché gli UFO assumono spesso una grande varietà di colori che tendono a cambiare in base a circostanze a noi sconosciute. La combinazione di colori a cui spesso ricorrono le sfere luminose indica un'intensa carica energetica sviluppata da forti campi elettromagnetici completamente diversi da quelli emessi dai cosiddetti fulmini globulari. 
Infatti, i colori prevalenti degli Orb spaziali variano dall'azzurro all'arancio, colori questi che fanno presupporre un'intensa carica elettrica che sembra concentrarsi nella parte inferiore della sfera. 
Uno di questi oggetti luminosi dalla struttura sferica è apparso nel campo visivo di una delle telecamere della Stazione Spaziale Internazionale. Nel filmato la sfera luminosa sembra cambiare di colore, assumendo una tonalità rosa, blu e verde mentre a tratti sembra svanire per poi riapparire emettendo un bagliore luminoso. L'oggetto luminoso filmato il 27 Aprile 2017 da una delle webcam allestite a bordo della ISS ha costretto gli astronauti ad assistere in diretta all'approccio del misterioso punto luminoso che sembra osservare la stessa velocità orbitale della Stazione Spaziale Internazionale il che farebbe escludere la teoria del detrito spaziale e questo lo sanno bene tutti quegli astronauti che hanno lavorato finora a bordo della ISS.
© Fonte video:Streetcap1

Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.