La ricezione di segnali extraterrestri potrebbe avvenire anche domani

Notevoli balzi in avanti sono stati fatti nella conoscenza dell'universo e, in particolare, nella vecchia questione relativa all'esistenza di altri pianeti abitabili che potrebbero orbitare intorno alle loro rispettive stelle e sui quali potrebbero sussistere le condizioni ideali affinché l'acqua potesse scorrere allo stato liquido magari accompagnata da primordiali attività biologiche e perché no, dalla presenza di alternative forme di vita che in qualche modo sarebbero riuscite ad evolversi in modo del tutto autonomo.
Cosa si nasconde veramente all'interno del sistema stellare TRAPPIST il quale è costituito da una stella circondata a sua volta da sette pianeti rocciosi che sembrano far parte di una zona abitabile ove potrebbe scorrere dell'acqua allo stato liquido? Non è cosa di tutti i giorni che uno scienziato decide di parlare dell'esistenza di alternative forme di vita oltre a quelle già presenti sulla Terra, soprattutto se un tale delicato argomento viene affrontato in modo spontaneo ma soprattutto con ima naturalezza quasi infantile. 
Tim de Zeeuw , Direttore Generale dell'Osservatorio Europeo meridionale (ESO) di Garchig (Germania), ritiene che tali questioni vadano affrontate con la dovuta prudenza e senza eccedere in facili entusiasmi. 
Il più potente programma astronomico è quello assolto dal grande radiotelescopio ALMA, il Very Large Telescope (VLT) e dal  futuristico Extremely Large Telescope (ELT), allestito nel deserto di Atacama (Cile). 
Recentemente gli scienziati hanno discusso di come questi strumenti hanno rivoluzionato la visione del Cosmo. Essi hanno inoltre affrontato la vecchia questione relativa all'esistenza di pianeti abitabili intorno alle innumerevoli stelle e se questi mondi lontani possono ospitare ecosistemi simili a quello terrestre e quindi forme di vita intelligente. 
Con le recenti scoperte astronomiche, gli scienziati sembrano essere sempre più inclini ad accettare la teoria dell'esistenza di altre forme di vita extraterrestre che non deve essere intesa necessariamente come complessi organismi multicellulari. 

Commenti