martedì 11 luglio 2017

Il Black Knight avvistato dalla Stazione Spaziale Internazionale?

Nikola Tesla è stato il primo uomo ad "intercettare" nel 1889 un misterioso segnale radio che sembrava provenire dallo spazio e che oggi molti attribuiscono alla presenza nell'orbita terrestre di un satellite non meglio identificato chiamato Black Knight, un misterioso dispositivo che tutt'ora starebbe orbitando attorno al nostro pianeta.
Proprio per il suo strano modo di comportarsi molti utenti della rete ritengono che tale oggetto potrebbe avere un'origine non terrestre.
L'immagine catturata dalla Stazione Spaziale Internazionale rappresenta la ciliegina sulla torta per i cospirazionisti e gli appassionati di questioni extraterrestri i quali affermano che ciò che appare nell'immagine dimostra in modo esaustivo l'esistenza del fantomatico Satellite Cavaliere Nero, un presunto veicolo alieno che in questi ultimi due anni ha fatto molto parlare di sé .
Coloro che hanno da tempo cercato segni di vita extra-terrestre, ora possono gridare a gran voce su ciò che è stato immortalato dalla Stazione Spaziale Internazionale. Probabilmente l'immagine di cui sopra dimostra che qualcosa di poco convenzionale starebbe orbitando in prossimità della Terra e per questo motivo i sostenitori della teoria extraterrestre potrebbero avere ragione. 
Nel 1960 sia gli USA che l'Unione Sovietica avevano dichiarato di aver messo in orbita dei satelliti strategici destinati a monitorare le attività militari condotte delle rispettive potenze mondiali. L'11 febbraio 1960, i media statunitensi hanno pubblicato una notizia scioccante: 
"Qualcun altro potrebbe aver messo in orbita un misterioso satellite non convenzionale il quale sembra non appartenere agli americani né tanto meno ai sovietici".

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.