lunedì 31 luglio 2017

Il mistero della macchia scura catturata da Google Earth

Non è la prima volta che gli ufologi si imbattono con quello che a loro dire potrebbero essere dei presunti ingressi sotterranei. Kangtega, nota anche come The Snow Saddle, è la vetta principale del Nepal con i suoi 6.782 metri d'altitudine.
Non si spiega il motivo per cui l'area circostante questo misterioso massiccio montuoso sia stata offuscata alle lenti delle fotocamere satellitari gestite da Google Earth. Alcuni suggeriscono che alcune aeree scure rilevate lungo la catena montuosa dell'Himalaya potrebbero essere riconducibili a un problema tecnico di uno dei sistemi di rilevamento satellitare. 
Uno sguardo più attento rivela che la parte offuscata di The Snow Saddle non è poi cosi' lontana dall'area in cui si trova il famoso Passo Kongka La, la regione del Ladakh , quella del Lazai e non lontano dal lago Aksai Chin . 
La strana macchia scura ha sollevato numerosi interrogativi su cosa possa averla provocata o se si tratta veramente di un'apertura artificiale all'interno della quale potrebbero celarsi indicibili segreti. 
Tutti ricordano quando il 28 gennaio 2016, gli ufologi si accorsero che lungo uno dei crinali dell'Himalaya spiccava un'insolita macchia scura che apparentemente sembrava essere stata creata artficialmente  come se qualcuno avesse voluto nascondere qualcosa di imbarazzante.  Con l'aiuto di Google Earth, gli ufologi si sono imbattuti con quello che sembrava l'ingresso di una gigantesca grotta occultata da una macchia nera creata artificialmente al fine di mascherare un ingresso segreto attraverso il quale accedere in un fantastico mondo sotterraneo conosciuto dai monaci buddisti come la terra sacra di Agartha. 
Alcuni ufologi, ipotizzano addirittura che gli alieni possano essere aver creato un muro olografico in modo da occultare l'ipotetico ingresso sotterraneo. 
Questo non spiega perché la macchia nera è stata immortalata dalle fotocamere satellitari visto che essa potrebbe essere un ologramma creato da qualcuno in modo artificioso. Un'altra ipotesi propende per la copertura deliberata di un'installazione militare particolarmente segreta. 
Tuttavia, considerando l'inaccessibilità' del luogo in cui è stata individuata la strana macchia scura, non è da escludere che qualche ente Governativo abbia voluto nascondere delle infrastrutture top secret, aprendo la strada ad ulteriori speculazioni tra cui quelle riconducibili a segrete basi aliene. 
Tutto ciò potrebbe essere correlato con le numerose luci sferiche avvistate mentre salivano lentamente di quota per poi smaterializzarsi in prossimità delle inaccessibili vette ? 

1 commento :

  1. non credo sia nulla di strano, viaggiando sempre con google eart, e visitando florida e texas, ho incontrato altre macchie come queste anche vicino ad alcune case, a coprire per esmpio centraline che non devono essere viste da visitatori che potrebbero usarle per scopi non leciti, o un'entrata di una casa magari di una persona che per motivi di privacy ha chiesto che venisse oscurata. Prima di sentenziare io direi, andate a verificare il perchè di quella macchia e scriveteci la risposta.
    Grazie

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.