mercoledì 26 luglio 2017

La guerra fratricida che sta imperversando tra gli ufologi

"Nonna, cos'è veramente un Ufologo?". "Caro, se solo lo sapessi non starei qui a perdere tempo nel raccontarti la favola dei dischi volanti... non sei d'accordo?" rispose l'arzilla nonnina ultraottantenne al procace pronipote di 6 anni.
Tanto per scrollarsi di dosso l'invadente discolo la nonnina aggiunse:
"Non posso parlare per conto degli altri, ma ciò che so veramente è che un Ufologo dovrebbe essere una persona particolarmente preparata nello studiare tutto ciò che svolazza nei nostri cieli ivi compreso le tue dannate lanterne cinesi""Devi sapere caro nipote che per spiegare tali curiosi fenomeni bisognerebbe procedere passo passo senza dimenticare la realtà oggettiva in cui viviamo dove ogni cosa che vola viene erroneamente interpretato per  un UFO ". Terminato questo piccolo break pubblicitario a scapito degli omini verdi, la cosa importante da ricordare è che la ricerca condotta finora non ha portato a grandi risultati visto che nella stragrande maggioranza essa è stata vanificata  dai numerosi fake che quotidianamente vengono pubblicati sui vari forum e social network. Che cosa sappiamo veramente sugli UFO? 
A dire il vero poco e niente. In realtà una considerevole quantità di avvistamenti non ci consentono di di spiattellare conclusioni definitive visto che allo stato attuale circolano solo speculazioni e teorie senza fondamento. 
La Bibbia dell'Ufologo riconosce quanto segue:
1. L'origine degli UFO, per il momento, rimane ancora avvolta nel mistero più assoluto. Tutto ciò che riguarda la loro possibile natura è frutto solo di acerbe speculazioni visto che nessuna risposta definitiva è stata fornita finora . 
2. Non esiste una prova definitiva che possa sostenere che tali dispositivi siano pilotati effettivamente da senzienti creature aliene. Tuttavia, la ricerca indica che questi oggetti sembrano essere controllati in modo intelligente. 
3. Alcuni di questi oggetti sono in grado di interferire con la l'ambiente circostante e interagire con persone di tutte le età. La teoria prevalente è che tutte le persone che osano affermare di aver visto un UFO potrebbero risultare mentalmente compromesse. In realtà, una tale spiegazione rasenta il ridicolo nonostante che delle migliaia di rapporti , solo una piccola percentuale sembra essere ricondotta a qualcosa che porrebbe superare di gran lunga il nostro attuale sviluppo tecnologico. 
Questi oggetti hanno dimostrato che la tecnologia di cui dispongono superi di gran lunga quella posseduta dai terrestri. L'Ufologia, per sua stessa natura, tende affrontare il fenomeno con un'ottica più incline alla ricerca scientifica nel tentativo di sviluppare innovative metodologie di ricerca .
Ormai è evidente a tutti che è iniziata una guerra interna per quanto riguarda lo stato dell'Ufologia moderna.
theufochronicles

3 commenti :

  1. Precoce! Non procace. Se si inizia così un articolo.......!!!

    RispondiElimina
  2. Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere! Se vogliamo proprio eliminare tutte le testimonianze dirette come quella del col. Philip Corso, del serg. Robert Dean e di altri autorevoli ufficiali come il ten.col. Halt, allora siamo al limite della demenza!
    Pretendiamo forse l'ufficialità governativa mondiale??? Questa non l'avremo mai, e ci dobbiamo accontentare di quello che ci vien detto da persone che non hanno nessun motivo per mentire. Altrimenti, dovremmo mettere in dubbio anche il nostro certificato di nascita.

    RispondiElimina
  3. https://misterorisolto.wordpress.com/2014/04/16/lufo-della-foresta-di-rendlesham-era-una-bufala/
    Corso, Dean, Lazar...
    Libri, interviste 100, prove 0!!!

    RispondiElimina

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.