sabato 15 luglio 2017

Svelata la verità sugli "ET" di Nazca

Nigel Watson, aurore del manuale "The UFO Investigation" è convinto che i corpi alieni rinvenuti nella piana di Nazca non siano altro che delle mummie umane che qualcuno, intenzionalmente, ha voluto far assomigliare a delle creature extraterrestri.
La squadra che sta indagando su questi strani resti include anche il noto ufologo e giornalista messicano Jamie Maussan, il quale ha affermato che le mummie in questione hanno alcuni elementi che potrebbero essere ricondotti a qualcosa di non terrestre.. Secondo alcune indiscrezioni, le mummie aliene farebbero parte di una grande frode perpetrata a danno dei teorici della cospirazione aliena. L'ultimo caso di burla abilmente orchestrata risale al 1996, quando fu fatto circolare un video che mostrava l'autopsia di un alieno recuperato nel 1947 nella famosa località di Roswell. A riportare il presunto fake d'autore è il sito Express.co.uk che ha dedicato ampio spazio a quanto è stato scoperto nella piana di Nazca. Sul sito web Gaia.com sono disponibili una serie di documentari alcuni dei quali dimostrano che la datazione al carbonio collocherebbe le mummie a circa 1.700 anni fa, e precisamente tra il 245 e il 410 dc. 
Bisogna tenere presente che i risultati non sono stati verificati in modo indipendente per cui è del tutto lecito manifestare qualche dubbio sulla autenticità della scoperta. 
In una conferenza stampa tenutasi la scorsa settimana i presunti esseri alieni sono stati marchiati come "Le mummie di Nazca" che molto probabilmente alcuni sono tentati associarle alle misteriose ed enormi linee che chissà per quale motivo sono visibili solo dall'alto .
Nel corso della indagini, un team di ricercatori ha voluto sottoporre ai raggi X i resti mummificati dei presunti alieni in modo da sfatare le affermazioni fatte da Maussan, che per più di 40 anni ha svolto l'attività di giornalista investigativo. Proprio questa sua esperienza nel campo dell'ufologia lo ha portato a suggerire che le strane mummie potrebbero essere ciò che rimane di antichi viaggiatori spaziali. Un particolare importante è che la prima delle cinque "mummie" è stata rivelata lo scorso mese, e ciò non fa altro che rafforzare i sospetti di una burla ben orchestrata. Tuttavia, non risulta che nella zona di Nazca siano stati effettuati degli scavi archeologici, almeno recentemente. Inoltre, rimane sconosciuto l'autore della scoperta la quale è stata ampiamente divulgata dall'ufologo Maussan. Egli non è nuovo a scoperte clamorose che poi si sono rivelate tutte false.

1 commento:

  1. Svelata la verita? Ma quale verità? Quella vera o quella pilotata dai soliti bastardi debunkers?

    RispondiElimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.