lunedì 18 settembre 2017

100 mila dollari a chi fornirà la prova dell'esistenza di creature extraterrestri

Per chi volesse risanare il proprio bilancio familiare questa è un'occasione da cogliere subito al volo se non altro per concedersi un vacanza diversa dal solito nel deserto circostante la misteriosa Area 51.
La cospicua somma in denaro è stata offerta dal regista James Fox che ha prodotto due discutibili documentari, "Out of the Blue" e "So che cosa ho visto", attraverso i quali lanciava una sfida a chi fosse riuscito a fornire la prova dell'esistenza di alternative forme di vita non terrestri. 
"Il mio obiettivo è quello di creare qualcosa che sia divertente e allo stesso tempo molto informativo in modo da rafforzare l'idea che per quanto riguarda il fenomeno UFO esso può essere facilmente spiegato come delle strane esalazioni di gas di palude, aeromobili erroneamente identificati e allucinazioni di massa", ha affermato Fox al noto tabloid HuffPost diventato famoso per i suoi articoli dedicati a questioni extraterrestri. James Fox è disposto a pagare 100 mila dollari a tutti coloro che avranno la fortuna di fornire la prova definitiva dell'esistenza di esseri extraterrestri. 
 "La ricerca dovrà essere condotta esclusivamente sul territorio australiano", chiarisce l'ufologo il quale si è concentrato sul fatto che per 20 anni non è mai riuscito a filmare un'autentica navicella extraterrestre. Fino ad oggi il regista lamenta di non aver ottenuto alcuna prova che potesse avvalorare l'esistenza degli alieni sulla Terra. Per ottenere il premio, il fortunato testimone dovrà fornire un video o una foto autentica della navicella aliena, specificando il luogo esatto dell'avvistamento e altri utili particolari attraverso i quali dimostrare l'autenticità della testimonianza. Dopo di ciò, il cacciatore di extraterrestri verificherà il materiale inviato dal testimone che qualora dovesse superare l'esame verrà premiato con l'accredito della modica somma di 100.000 $. 
Erin Ryder , James Fox e Ben McGee fanno parte di una dinamica squadra di cacciatori di extraterrestri diventata protagonista nella nuova serie televisiva " Chasing UFOs ", mandata in onda dal National Geographic Channel.

1 commento :

  1. Da Mario B.,Centro R.:

    news dal web:
    Rai NORDCOREA.SEUL:FASE
    FINALE MISSILI ICBM

    La Corea del Nord �¨ "vicina alla fase
    finale" di sviluppo di un missile bali-
    stico intercontinentale Icbm:lo sostie-
    ne il ministero della Difesa di Seul in
    un rapporto al parlamento sul vettore
    intermedio lanciato venerd�¬ da Pyong-
    yang e finito nel Pacifico settentrio-
    nale dopo il sorvolo del Giappone e una
    traiettoria di 3.700 km.

    Il ministero, riporta l'agenzia Yonhap,
    solleva la possibilità che il Nord ef-
    fettui "provocazioni addizionali stra-
    tegiche", come pi�¹ lanci di missili e
    anche il settimo test nucleare.


    RispondiElimina

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.