sabato 30 settembre 2017

Che cosa succede se sulla Terra si dovessero aprire dei portali per altre dimensioni?

Se sulla Terra venissero a crearsi dei portali in grado di collegarci con un universo parallelo o con un'altra regione dello spazio, come dovremmo comportarci dinanzi a una tale potenziale minaccia?
L'esistenza di wormholes che collegano diverse regioni dello spazio è stata suggerita nel 1916 dal fisico austriaco Ludwig Flamm come possibile soluzione alle equazioni di relatività generale, che Einstein aveva pubblicato in quell'anno.
Da allora sono stati accettati come una naturale conseguenza della relatività generale, che prevede che la materia entrando in una estremità del wormhole sarebbe in grado di emergere immediatamente in un'altro luogo dell'universo violando le Leggi che da sempre governano il Tempo e lo Spazio. 
Un team internazionale di ricercatori russi ha confermato l'esistenza sulla Terra di portali interconnessi con mondi paralleli. Gli scienziati hanno condotto una serie di prove che dimostrano che i gateway per mondi paralleli erano ben conosciuti anche dalle antiche civiltà. 
La gente ha sempre sognato di inventare una macchina del tempo o di accedere all'interno di un portale attraverso il quale interfacciarsi con un'altra dimensione completamente diversa dalla nostra. Un altro gruppo di scienziati sta valutando seriamente i pericoli che potrebbero derivare dall'apertura di un Buco Nero nelle immediate vicinanze della Terra. 
Purtroppo, proprio per l'enorme forza gravitazionale esercitata dal Wormhole è del tutto improbabile che un essere umano possa superarlo indenne poiché verrebbe particellato in qualcosa di indefinito. Ciò nonostante gli scienziati non escludono che tali portali possano rappresentare l'unico modo per accedere nello spazio profondo o addirittura in realtà multilivello a noi ancora sconosciute. Einstein ha affermato che lo spazio è caratterizzato da distorsioni e deformazioni dovute alla gravità dei corpi celesti. Nonostante che la Terra non fosse abbastanza grande per generare immani campi gravitazionali, essa potrebbe egualmente distorcere lo spazio attorno ad essa. 
Le parole di Albert sono state confermate diversi anni fa dopo l'individuazione di forti onde gravitazionali in prossimità della Terra. Una serie di esperimenti hanno confermato l'esistenza di portali terrestri generati dalla fusione di due strati di materia e ciò potrebbe far riscrivere tutto ciò che è stato teorizzato dai fisici del secolo scorso .

3 commenti:

Sotuknang ha detto...

http://www.segnidalcielo.it/ex-astronauta-dellapollo-15-al-warden-dichiara-gli-esseri-umani-sono-discendenti-degli-antichi-alieni/
Può darsi che anche Warden con l'età sia diventato uno svalvolato ma le mie amate tavolette non sono altro che cronache terrestri.

Alien ha detto...

Da Mario B. Centro R.:
come riportato sul post di segnidalcielo. puo' essere che in passato ci siano stati antichi alieni, ma noi francamente siamo per i nuovi alieni venuti piu' di recente o che verranno prossimamente; e riteniamo che sicuramente siano molto meglio. Quelli del tempo che fu' non sono affidabili!. lasciamoli pure dov'erano.! Sara' molto meglio!

CITAZIONI DEL CENTRO RICERCHE######: - ""La rivelazione su UFO e alieni, comporta inevitabilmente la fine dello status quo planetario esistente e senza alcuna speranza di ritorno!"

Sotuknang ha detto...

Caro Mario e centro ricerche, se e sottolineo se fosse tutto vero quello che è scritto sulle tavolette non si parla "solo" di alieni ma dei nostri creatori, si parla di ingegneria genetica in modo chiaro e inequivocabile con tanto di bassorilievi. Si spiegherebbe così l'anello mancante e il balzo evoluzionistico di poche migliaia di anni.
Affidabili o meno non posso saperlo ma certamente hanno interferito

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.