martedì 2 gennaio 2018

Strana presenza scura individuata sull'asteroide Phaeton

 
L'asteroide Phaeton è stato notato per la prima volta nel 1983 grazie alle apparecchiature ottiche fornite dal complesso ed elaborato "IRAS" (InfraRed Astronomical Satellite, in italiano Satellite Astronomico Infrarosso) .
Al momento l'oggetto è distante dal Sole soli 20 milioni di chilometri e questa distanza sta gradualmente diminuendo al punto da preoccupare qualche scienziato. Se davvero dovesse esistere una miniera aliena sull'asteroide, esso sarà costretto a cambiare direzione in modo da non disperdere nello spazio i depositi minerali rimanenti. 
L'asteroide "Phaethon", che gli scienziati hanno scoperto grazie al radiotelescopio di "Arecibo", si starebbe avvicinando pericolosamente al nostro pianeta per cui diventa sempre più elevato il rischio che l'oggetto spaziale possa cadere sulla Terra provocando seri danni per via del suo ragguardevole diametro stimato attorno ai 5,1 chilometri. 
L'unica speranza per la Terra è che il bolide spaziale riesca a disintegrarsi in parte nel momento in cui giungerà in prossimità del nostro Sole. 
Recentemente l'attenzione degli scienziati è stata attratta da una macchia nera, che, molto probabilmente, potrebbe essere associata a un cratere. Tuttavia, gli ufologi sono convinti che sull'asteroide potrebbe nascondersi una base o una miniera aliena. Forse, degli antichi umanoidi sono stati in grado di realizzare l'estrazione di minerali lontani dal loro habitat, mentre l'umanità compiva i suoi primi passi evolutivi in un vicinato cosmico sempre più affollato.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.