lunedì 19 febbraio 2018

Arizona. Un misterioso cerchio nero individuato con Google Maps

Google Maps
Gli appassionati di foto satellitari marchiate Google Maps hanno individuato nello stato dell'Arizona quello che per loro sembra un'astronave aliena parzialmente occultata tra le rocce di una remota  montagna.
Proprio la sua enorme sagoma scura ha consentito ai satelliti di rilevamento fotografico di catturare parzialmente alcuni interessanti particolari. 
Gli internauti dello stato dell'Arizona si sono concentrati sul fatto che precedentemente, nell'area geografica in questione non era stata rilevata alcuna anomalia ambientale. Solo in seguito, nel tornare virtualmente in quella particolare area geografica, alcuni utenti della rete, hanno scoperto che qualcosa di anomalo sembrava stagliarsi dalla brulla superficie disseminata da rovi e alberi a foglie caduche. 
Gli ufologi statunitensi non hanno perso tempo nell'affermare che questo luogo sembra attirare strani oggetti volanti che per molti potrebbero essere di fattura extraterrestre. Gli appassionati di foto satellitari si sono rivolti ai cacciatori di UFO per determinare quanto pericolosa possa essere l'area in questione qualora nel suo interno giacesse effettivamente un'astronave aliena. 
Alcuni ufologi affermano che l'oggetto circolare potrebbe essere un dispositivo volante, che nell'attraversare le sconfinate distese cosmiche, potrebbe aver subito un qualche tipo di avaria. Bisogna tenere presente che la desolata area in cui appare l'oggetto non è presidiata da alcun distaccamento militare né vi sono insediamenti umani per cui non si spiega cosa abbiano voluto nascondere gli esperti di Goggle Maps.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.