domenica 18 febbraio 2018

Guardare l'universo da una diversa angolazione

universo
C'è una ragione per cui l'umanità dovrebbe riflettere e capire che lo spazio può essere non solo interessante, ma anche pericoloso. In breve tempo una stella potrebbe trasformarsi in una vera e propria minaccia e diventare una spietata assassina. L'universo è pieno di tali oggetti estremamente pericolosi e alcuni di essi sono molto vicini al nostro pianeta. Secondo gli ultimi dati forniti dagli scienziati, un tale "mostro stelare" è stato a lungo localizzato nella costellazione del Sagittario il quale potrebbe riservarci qualche brutta sorpresa tra qualche milione di anni. Ciò nonostante il cosmo ha sempre attirato l'attenzione dell'uomo. 
Era proprio questo nero e sconfinato vuoto punteggiato da  lontanissimi corpi luminosi, a spingere le persone primitive a creare favolosi miti. 
Il mistero del cosmo ha favorito lo sviluppo del pensiero matematico, quando i saggi dell'antichità vedevano l'universo come qualcosa di arcano e di difficile comprensione. Cercando di ricreare nella sua mente un'immagine completa del mondo, l'umanità nei suoi molti culti religiosi non ha esitato a prendere spunto dai saggi insegnamenti filosofici. 
Nessuno degli abitanti del pianeta Terra, in quei tempi lontani, fu in grado di verificare con precisione le loro congetture sviluppate erroneamente sulle remote profondità cosmiche. Con il progressivo sviluppo della civiltà, lo studio delle stelle, comete e altri numerosi corpi celesti ci ha aiutato a scoprire i grandi misteri riguardanti l'origine e la genesi del nostro pianeta. 
Inoltre, l'astronomia moderna ha permesso all'umanità di guardare al futuro sotto una diversa prospettiva.
L'astrologia, una volta consentiva ai nostri antenati di apprendere le vie segrete dei loro destini. Ma il cosmo è così incomprensibile e irraggiungibile che fatti e teorie già esistenti si completano tra loro ogni giorno che passa. Unitamente a ciò che sappiamo dell'universo veniamo bersagliati quotidianamente da nuove insolite scoperte astronomiche alcune delle quali particolarmente affascinanti e inquietanti allo stesso tempo. 
Nell'osservare le sconfinate distese dell'universo e ciò che potrebbe nascondersi, la nostra mente ha sempre cercato di esorcizzare le ancestrali paure dell'ignoto, costringendoci a dover affrontare quegli enigmi cosmici spiegabili solo attraverso i nostri teoremi scientifici già collaudati sulla Terra ma che da qualche parte là fuori potrebbero non aver alcun senso. 
Probabilmente, le nostre paure sono dettate dalla possibilità di imbatterci con un qualche tipo di intelligenza extraterrestre molto più avanzata della nostra i cui appartenenti potrebbero porsi lo stesso interrogativo: siamo davvero soli? 

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.