venerdì 9 febbraio 2018

Strane presenze individuate durante lo sgancio orbitale del Tesla Roadster

Tesla Roadster
Lo scorso 6 febbraio, circa sei milioni di persone hanno assistito in diretta al lancio del razzo Falcon Heavy gestito dall'agenzia spaziale SpaceX fondata dall'eccentrico miliardario Elon Musk. La particolarità della missione verso Marte è la musica di sottofondo "Life on Mars" di David Bowie che ha accompagnato le varie fasi di sgancio della navicella contenente una riproduzione dell'auto elettrica Tesla Roadster, l'ultima creatura del visionario Elon Musk
Il suo viaggio è iniziato nella tarda serata del 6 febbraio, quindi il razzo principale del lanciatore verrà rilasciato nella corretta posizione orbitale in modo da poter proseguire il suo viaggio ambizioso verso il pianeta rosso. 
Le prime immagini giunte sulla Terra mostrano uno spettacolo degno dei migliori film di fantascienza. Dall'interno del modulo spaziale si può notare un'auto rosso ciliegia che sembra sfrecciare nello spazio profondo. 
Al volante dell'auto spaziale c'è un manichino che Elon Musk ha voluto chiamare Starman, che chissà per quale motivo, è stato vestito da astronauta, forse per prendersi gioco di qualche acquirente alieno. 
All'interno del modulo spaziale echeggiano le famose note di 'Space Oddity', dedicate a David Bowie mentre nel cassetto dei cruscotto dell'auto elettrica non poteva mancare una copia della "Guida galattica per autostoppisti" con tanto di asciugamano con la scritta "Don't Panic".
Ciò nonostante, tra gli spettatori entusiasti della nuova macchina Tesla Roadster e del suo "pilota stellare", ci sono anche gli occhi attenti dei soliti cacciatori di UFO i quali hanno subito individuato la presenza di una serie di oggetti luminosi che in lontananza sembravano aggirarsi proprio attorno al razzo. 
Il famoso ufologo Streetcap1 nel suo video pubblicato su YouTube non solo attira l'attenzione sulle dimensioni dei piccoli oggetti luminosi che si aggirano intorno all'auto volante ma anche sulla presenza di una gigantesca astronave scura, il cui perimetro è delineato da una serie di luci brillanti. 
L'ufologo afferma di aver individuato delle forme geometriche che ricordano quelle di un diamante il quale sembra ruotare lentamente attorno al proprio asse. Probabilmente, l'equipaggio dell'astronave aliena, ha voluto dare un'occhiata più da vicino alla misteriosa auto elettrica di Tesla, felici per la decisione presa dagli esseri umani nel voler salvaguardare l'ambiente terrestre nonostante le folli politiche energetiche di Donald Trump.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.