lunedì 19 febbraio 2018

Un misterioso cerchio individuato nel deserto del Nevada

cerchio della morte
Grazie alla nota piattaforma satellitare offerta da Google Maps gli ufologi hanno scoperto pochi giorni fa, un misterioso "cerchio della morte", individuato in un tratto di deserto non lontano dalla segretissima "Area 51 ".
Incuriositi da questa strana anomalia ambientale, gli ufologi hanno ritenuto opportuno indagare sull'enorme cerchio impresso artificialmente sul terreno e visibile solo da quote molto elevate il cui diametro si aggira a un chilometro e mezzo. Ciò che più appare strano è che l'interno del cerchio è completamente privo di vegetazione. 
Molti si stanno chiedendo perché' il misterioso "cerchio della morte" è stato individuato a 32 chilometri dall'Area 51. Secondo alcune versioni, il cerchio potrebbe essere stato prodotto da un qualche tipo di arma segreta del Pentagono che in quel tratto di deserto, starebbe sperimentando dei cannoni ad ultrasuoni. II gigantesco cerchio sembra più il sito d'atterraggio di un enorme apparato artificiale che ha avrebbe avuto un impatto significativo sulla già scarsa vegetazione. Ciò nonostante, l'enorme cerchio potrebbe essere una sorta di bersaglio per velivoli d'alta quota o far parte di un sistema di puntamento satellitare. Già lo scorso anno anno, una serie di luci strane sono state osservate da occasionali testimoni mentre stazionavano nel cielo notturno e guarda caso a pochi chilometri dalla preclusa base militare. 
La foto di cui sopra dimostra come a volte, la censura fotografica risulti pressoché' inutile con il comprensibile disappunto dei vertici militari e questo grazie proprio ad alcune immagini satellitari messe a disposizione da Google Earth . 

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.