mercoledì 14 marzo 2018

Addio Stephen Hawking. Che Tu possa continuare a vivere in un mondo migliore

Se la teoria chiamata principio olografico dovesse risultare corretta, noi e il nostro mondo quadridimensionale potremmo essere ombre sul contorno di un più vasto spaziotempo pentadimensionale”questa è una delle tante frasi famose pronunciate da una delle menti più brillanti del nostro tempo e che oggi, ci ha definitivamente lasciato all'età di 76 anni. 
Ricordiamo i fatti più significativi della sua biografia. 
Stephen Hawking è nato a Oxford l'8 gennaio 1942 esattamente 300 anni dopo la morte dell'astronomo Galileo Galilei. All'età di 21 anni, gli fu diagnosticata una rara forma di malattia dei motoneuroni e precisamente la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) al punto che i medici gli prospettarono pochi anni di vita. 
A scuola, Stephen era uno studente piuttosto mediocre nonostante fosse particolarmente portato per la matematica e "randomicamente dipendente dalla chimica". All'età di nove anni, i suoi voti erano tra i peggiori della classe. 
Allo stesso tempo, gli insegnanti riconobbero il suo grande genio al punto da guadagnarsi il soprannome di "il nuovo Einstein".
Suo padre voleva che Stephen studiasse medicina nonostante non fosse particolarmente interessato alla biologia perché la considerava "troppo imprecisa". Di conseguenza, iniziò a studiare la teoria delle particelle e la cosmologia a Oxford, poiché queste discipline erano state male affrontate dall'uomo e perché offrivano molte possibilità future.
Durante una riunione della Royal Society, Hawking interruppe una conferenza tenuta dal famoso astrofisico Sir Fred Hoyle per informarlo di un suo  madornale errore.  Quando gli fu chiesto come avesse scoperto l'errore, Hawking risposte: 
"Ho capito tutto e questo grazie alla mia testa". 
Negli anni '70, Hawking fece le sue scoperte principali fornendo anche un notevole contributo nello studio della cosmologia. 
Basta ricordare la scoperta meglio conosciuta come la radiazione di Hawking in cui i buchi neri continuano ad emettere energia finché non si esauriscono definitivamente. Ancor prima della pubblicazione del suo lavoro, Hawking visitò Mosca nel 1973, dove incontrò alcuni scienziati sovietici i quali dimostrarono a Hawking di essere pienamente d'accordo con il principio dell'indeterminazione della meccanica quantistica e sul fatto che i buchi neri rotanti dovrebbero generare e irradiare delle proprie particelle. 
Negli anni '80, il professor Hawking e il professor Jim Hartle proposero un modello dell'universo in cui non esistevano confini nello spazio e nel tempo.
Il concetto è stato meglio descritto nel trattato scientifico "Breve storia del tempo", venduto in tutto il mondo in 25 milioni di copie. 
In questo suo lavoro, Hawking mette a confronto l'universo con il nostro pianeta: "ovunque tu vada, la Terra non ha confini", e questo perché essa esiste solo in due dimensioni a differenza delle quattro dimensioni dell'universo. 
Nel 1985, Stephen Hawking contrasse la polmonite al punto che le sue condizioni divennero così gravi che i medici valutarono la possibilità di spegnere definitivamente il sistema meccanico progettato per coadiuvare le sue funzioni vitali. Ciò nonostante, sua moglie Jane si rifiutò di staccare la spina che alimentava i vitali macchinari tanto da costringere i medici a praticare una tracheotomia in modo da salvare la vita dello scienziato.
Ciò provocò in lui la perdita della parola e da allora iniziò a comunicare con il mondo circostante attraverso l'uso di sintetizzatori vocali, rifiutandosi di modificare e  la sua "voce" così come propostogli dal colosso informatico Intel. 
Tra le tante teorie proposte dal famoso scienziato, quella della morte fisica è la più contestata a livello accademico e religioso, visto che il suo Pensiero era profondamente critico verso tutti quei paradigmi che potessero ricondurre a un'entità divina, intesa come fattrice universale di tutto ciò che esiste ed opera all'interno del cosmo in cui viviamo. 
Questa è veramente la volta buona che lo scienziato avrà modo di sperimentare di prima Persona le sue contestate teorie quantistiche anche se non potrà mai modo di dimostrarle direttamente al genere umano. Riposa in Pace, grande ed incompreso genio universale.

11 commenti:

Alien ha detto...

Centro Ricerche#####_
CITAZIONI:
Un mondo migliore e diverso si potra' crare solo con il contatto massivo con la civilta' e intelligenze aliene! Dal di dentro non cambiera' mai nulla! Centro R.

Sotuknang ha detto...

Grande perdita per l'umanità!!!
Come si fa a dire che la sua morte spiana la strada a qualcosa o a qualcuno?!?! Aveva un suo pensiero sulla pericolosità o meno degli alieni e allora? Condivisibile o meno era una libera idea di un uomo libero in guerra(mai sconfitto) da sempre con la sua terribile malattia.
Le morti di Stalin, Hitler, Pol Pot ecc ecc avrebbero portato a qualcosa di buono certamente non la sua.

Alien ha detto...

Dal Centro Ricerche#######:
viveva come un vegetale su una sedia a rotelle da anni ! dubitiamo fortemente che il cervello non ne' abbia risentito. quando il corpo non va, il cevello ne risente...eccome se ne' risente! Centro R.

p.s- .continua a contesstare Satuknang, che cosi'continui a non capire niente! Anticipiamo che a breve, faremo una guerra psicologica sul web contro tutti gli oscurantisti. Non daremo tregua a nessuno!

Sotuknang ha detto...

Ma ti rendi conto di quello che scrivi??? Ma sei come Josef Mengele!!!
Vegetale, danni al cervello ma hai sentito mai una sua intervista recente?
Guerra psicologica, non daremo tregua a nessuno... Hai dimenticato verremo casa per casa e altri frasi ad effetto degli anni '70.
Meno male che i danni al cervello li teneva Hawking.
Anche se una volta mi hai augurato di morire, cosa che io non ho mai fatto con nessuno, ti voglio dare un consiglio:
1)Chiuditi in una stanza buia
2)Metti gli auricolari e ascolta a tutto volume la versione originale di Libertango di Astor Piazzolla
3) Immagina di essere dove non sei mai stato
4)Immagina di essere con chi non sei mai stato
5) Immagina di fare ciò che non hai mai fatto
6) Alla fine del brano sorridi al mondo e a chi ( fortunatamente) la pensa in modo diverso da te.
Per la parcella non ti preoccupare.
Fammi sapere, aspetto con impazienza una tua cordiale risposta.

Alien ha detto...

Dal Centro Ricerche#####:
tanto per cominciare, finisci di dare al singolare, che il Centro e' composto da diverse persone che vengono qui!
Abbiamo la boria della certezza, te hai invece la boria del
rompiscatole ! Continua satuknang ,pseudonimo ridicolo, che alla fine raccoglierai quello che hai seminato! Centro R.

p.s hai scritto: una grave perdita per umanita! Nessuno e' indispensabile su questo pianeta! Ci sono gia' 7 miliari di umani, troppi, e si moltiplicano come conigli! E dai le tue ricette ridicole a quelli di questo mondo come te! Hai finito di rompere?!

Sotuknang ha detto...

Il tuo di pseudonimo è originale?
Hai idee razziali...troppi 7 mld?
Attento che se al potere dovesse andarci qualcuno con le tue idee i primi a fare una brutta fine, tra gli altri, sarebbero gli psicolabili...
Smettila di scrivere osservazioni banali come " gli alieni se ne infischiano dei confini, alieni veri ( perché esistono i falsi) ecc ecc.
Sei uno spasso, già t'immagino tutto incaxxato, che leggi. Poi si più originale sempre a minacciare " raccoglierai quello che hai seminato".
PS Se in testa mi metto un foglio di alluminio, come nel film Sign, posso salvarmi dalla tua, ops, vostra guerra psicologica?
Grazie di esistere, vado a comprare domopak

Sotuknang ha detto...

Cit. "Gli umani sono troppi e si moltiplicano come conigli..."
Allora chi scrive o non si è mai moltiplicato (o almeno un tentativo) o non è umano. Devo stare attento Alien non è un nick ma nome proprio!!!!
Ahahahah

Alien ha detto...

Dal Centro ricerche#####:
per l'idiota che scrive sopra: alien non e' uno pseudonimo , ma quello che viene messo in automatico da blogger come account. I tuoi commenti fanno piangere i sassi! Sei un nemico del Centro e lo sappiamo bene! In quanto ad Hwking, se e' morto, meglio, era un nemico degli Et. Uno scientista di meno! Augurati che non venga il tempo degli Et, perche' per te sara' una esperienza tragica! Centro R.

p.s. mettiti la cuffia stereo in testa e ascoltati la musica ad alto volume,. perche' la musica e' fatta per tenere buona la gente, specialmente la gioventu', che si rivolterebbe contro lo status quo di merda in cui vivi te e quelli come te!

Sotuknang ha detto...

In automatico nel blog va anonimo come nick, almeno dai miei dispositivi, ma tu nel Centro##### sicuramente avrai dispositivi a curvatura.
Come se è morto meglio. Come si fa a dire ciò?
Sempre a dire il tempo degli et sarà una tragedia x te... Non fate corsi di aggiornamento? Sei fermo ai Klingon.
La cuffia si mette solo in testa, tu la metti altrove?
Non mi hai risposto sull'alluminio.
Ancora status quo di merda in cui vivi... Ma tu sei di un altro mondo? Ci sei pure te dentro senza che fai finta di poterlo evitare.

Alien ha detto...

Dal Centro Ricerche#####:non e' esatto, alien e' la prima scelta per fare account, guarda bene! l'astrofisico faceva parte di una lobby scientifica, insegnava in atenei e quindi pagato dallo stato. Per certe lobby colluse con il potere, i poteri costituiti, il tempo degli Et non deve venire, perche' se viene crolla tutto! I klingon e' roba da fantascienza! cose segui i film e telefim di fantascienza e basta? E chi vede le cose in altro modo e' gia' fuori dallo status quo vigente! Ma te non fai nessuno sforzo per uscirne, non e' cosi'? Centro R.

p.s. sappiamo di un' altro astrofisico, molto noto, ma che non e' colluso con il potere e lo contesta pure. Ha scritto libri a favore di ufo e di un contatto futuro con gli ET. E sa gia' che sono sul pianeta o nei pressi di esso.Questo e' il vero scienziato senza pregiudizi e libero di ragionare al di fuori di tutti gli schemi scientifici imposti e voluti a bella posta.
E per la cronaca, sono gli stessi alieni che seguimo noi fin dagli anni '80!

Alien ha detto...

aggiunta. se si guarda bene, sulla sinistra c'e' una B bianca in cerchio arancione. Questo significa che viene fuori da blogger e quindi il nick non lo abbiamo scelto noi. C.R.

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.