domenica 15 aprile 2018

Cosa hanno visto gli astronauti nello spazio?

Perché Buzz Aldrin e altri tre famosi astronauti sono stati sottoposti al rivelatore di bugie? Lo scopo di questo test era forse quello di scoprire se gli UFO che affermavano di aver visto aggirarsi nello spazio era reali o se, cosa assai peggiore, frutto della loro immaginazione?
Ciò che è certo è che questi astronauti, una volta rientrati sulla Terra, avevano raccontato di aver vissuto strane esperienze nello spazio profondo. 
Questo fu uno dei motivi che costrinse gli scienziati a condurre una serie di studi sulle strane storie da loro raccontate. Curiosamente, i quattro astronauti partecipanti al test della verità lo superarono senza alcuna difficoltà grazie all'ultima tecnologia messa a punto per screditare eventuali millantatori. Secondo quanto riferito dagli esperti della NASA, i risultati dimostrarono che gli astronauti erano " completamente convinti" di ciò che ritenevano di aver visto con i loro occhi. Questa esperienza ha dimostrato che le loro testimonianze erano perfettamente autentiche e non il risultato di una bufala ben orchestrata. 
I quattro astronauti che hanno partecipato a questo insolito studio sono Aldrin, Al Worden, Edgar Mitchell e Gordon Cooper. In quegli anni, l'Istituto di Biologia Acustica con sede ad Albany, nell'Ohio, esegui' complesse analisi computerizzate degli schemi vocali degli astronauti mentre raccontavano i loro incontri ravvicinati. Sebbene la tecnologia utilizzata risultasse ancora top secret, questi studi sono ritenuti più affidabili degli attuali test ottenuti dal rivelatore di bugie visto che banno sostituito quelli solitamente utilizzati dall'FBI e dalla polizia americana .Uno dei primi astronauti a sperimentare questi test fu il pilota dell'Apollo 11, Buzz Aldrin, la cui figura leggendaria ha fatto storia per essere il secondo umano ad aver messo piede sulla luna nel 1969.
Aldrin ha sempre sostenuto di aver individuato un UFO mentre si dirigeva verso la luna affermando: 
"Lassù c'era qualcosa talmente vicino da essere osservato ad occhio nudo, nonostante avesse una leggera forma di L".
Sharry Edwards del BioAcoustic ha riferito che i test in questione rivelarono che Aldrin era pressoché sicuro di ciò che aveva visto anche se la sua mente logica " non gli consentiva di spiegarlo scientificamente ". E che dire del pilota dell'Apollo 15, Al Worden, che ha sorpreso gli spettatori del talk show Good Morning Britain dopo aver affermato di aver visto degli alieni? 
L'astronauta, molto rispettato tra i suoi ex colleghi, è fermamente convinto che siamo tutti discendenti di antichi alieni che in epoche remote visitarono il nostro pianeta aiutando il genere umano a progredire tecnologicamente. 
Durante questi test furono analizzate anche le registrazioni vocali dei pionieri della NASA, Edgar Mitchell e Gordon Cooper, entrambi morti di vecchiaia. Edgar Mitchell, della missione Apollo 14, affermò di aver visto diversi oggetti volanti non meglio identificati mentre Cooper aggiunse di aver cercato di allontanarsi da un gruppo di luminosi oggetti dalla forma imprecisata. I test rivelarono che entrambi gli astronauti avevano detto la pura verità e ciò la dice lunga di quanto sia diventato controverso il fenomeno UFO.

18 commenti:

  1. Gli astronauti, testimoni attendibili e credibili, hanno visto quello che hanno visto! Non si puo' non dare loro credito. Centro R.

    RispondiElimina
  2. Credo alle parole astronauti come credo alla sigaretta post sesso ... ognuno deve fare il proprio e rispondere delle proprie azioni ai titolari.

    Se andassero a mescolare scienza e fantascienza non sarebbe nell interesse della nasa! Anche davanti ad un et,loro dovrebbero negare fino alla fine.

    Ľalternativa sarebbe insultare tutti gli uomini di scienza che lavorano per far orbitare .
    La presenza aliena metterebbe in discussione la competenza dei professionisti del settore,le migliori menti dell umanità..
    Questo anche se a molti di noi sembrerebbe una cosa buona, luminari milionari cani del esercito, scommetto che preferirebbero inseguire la carota senza mai raggiungerla..piuttosto che affacciarsi fuori dalla loro zona comfort di un sistema che premia la fedeltà di chi mantiene lo status quo..
    #scopriamonuoveterreognigiorno

    RispondiElimina
  3. Ahahah grande Altharel.
    Farò mia la battuta sulla sigaretta
    (citando la fonte naturalmente).

    RispondiElimina
  4. Attenzione: in questo sito ci vengono i trol camuffati , quelli che mettono i bastoni tra le ruote a chi tratta seriamente la questione ufo e per seminare dubbi e zizzanie varie - Centro Ricerche######

    RispondiElimina
  5. Prendersela con gli astronauti che hanno avuto il coraggio di parlare! Sig! Centro R.

    RispondiElimina
  6. Attenzione: oltre ai troll, qui viene gente che dice di essere in contatto con alieni. Brividabadibidi!!!

    RispondiElimina
  7. Attenzione: ha risposto un troll! Centro R.
    ----------------------------------------
    Un troll, nel gergo di Internet e in particolare delle comunità virtuali, è un soggetto che interagisce con gli altri tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso e/o del tutto errati, con il solo obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non siamo qui' per fornire prove di contatti alieni a dei troll! Centro R.

      Elimina
  8. Cosa fa un troll
    Il troll agisce su tanti siti, tanto per agire meglio;

    Il troll vuole sempre essere moderatore;

    Il troll fa errori grammaticali, di ortografia e di coniugazione;

    Il troll ha sempre più account;

    Il troll rompe sempre il mood positivo;

    Il troll agisce spesso di sera;

    Il troll ha spesso tra 8 e 11 anni;

    Il troll si fa sempre aggredire dagli altri membri;

    Il troll si lamenta sempre che i moderatori lo odiano;

    Il troll ha esperienza in tutti i settori;

    Il troll si chiama anche palla al piede;

    Il troll non usa abbreviazioni SMS, no, parla in una lingua arcaica;

    Il troll si fa bannare tutti i weekend;

    Il troll ha un nickname stupido;

    Il troll denigra;

    Il troll non è divertente;

    Il troll "rompe";

    Il troll è in genere fiero di sé;

    Il troll non è sempre un ragazzo;

    Il troll si annoia;

    Il troll scrive in maiuscolo;

    Il troll legge le regole, sì, ma non le rispetta;

    Il troll dice sempre che c'è un bug quando non riesce;

    Il troll è contagioso;

    Il troll non è mai contento;

    Il troll promette di non tornare più su questo forum;

    Il troll flood;

    Il troll fuorvia i dibattiti;

    Il troll ama parlare di argomenti irritanti.

    Foto: © Pixabay.

    tratto da internet!


    Troll
    Troll significato
    Troll internet

    RispondiElimina
  9. Alien è la tua descrizione!!!!
    I punti 3, 8,14,15,16,17,18 ti sono cuciti addosso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te tutti i punti ti calzano al 90% ! Saluti troll, Centro R.

      Elimina
  10. Questi dannati troll del web, hanno fatto andare sui gangheri il Centro Ricerche###### e i suoi aderenti . E' altamente evidente, che quello sopra e' venuto qui' dentro per darci fastidio fin dal principio. Nemico larvato di ufo e alieni al massimo grado! Vuole le prove qui' dentro, ma qui' da noi non avra' mai nulla! Ci ha attaccato fin dal prncipio e chi afferma il contrario e' in malfede! Abbiamo cercato di allargare il discorso ufo alieni sulle implicazioni socio-politiche delle questione ufo e al di la' della casistica fine a se stessa e che non porta da nessuna parte. Ma certa gente, qui' dentro, capisce solo il contrario di tutto! Centro R.

    p.s.- chi non trolla in compagnia o e' un ladro o una spia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah dannati, gangheri, nemico, malafede, rilassati.
      PS che significa " chi non trolla in compagnia... " è senza senso. Anche le altre cose non è che ne abbiano però...

      Elimina
    2. Troll, metti i tuoi "ahahahahahahah" da tutte le parti, che cosi' dimostri il tuo disprezzo congenito contro la causa ufo e chi la segue! Ti abbiamo fatto gettare la maschera caro troll! Centro R. p.s. quello che abbiamo messo dopo era solo una battuta! Una volta tanto vogliamo essere divertenti!

      Elimina
    3. Certo se vi siete consultati per scrivere quella battuta da 4 vi consiglio di lasciar perdere.
      Comunque nella vita et ci credo più di te.
      Sei tu che dici agli altri di non capire nulla, basta leggere i post di risposta a mega, anonimo ecc. Sembri l'oracolo di Delfi.
      Per la cronaca anche li sparavano minchiate, però erano giustificati dall'ignoranza dovuta ai tempi ma adesso siamo nel 2018.

      Elimina
  11. Il Centro R., non crede a niente! Seguiamo quello che e' o che potrebbe essere. Portiamo avanti una ufologia altenativa, perche'? Perche' siamo nel 2018 e non si puo' continuare ad andare avanti con casistiche e cose similari . Siamo pieni ci casistica, e non ce' bisogno di altre casistiche per confermare che gli ufo esistono, esistono al di la' di ogni dubbio! Necessario superare questa fase obsolenta e concentrare ora l'intersse sull'esopolitica e discutere su tutte le implicazioni future del problema ufo-alieni. Basta con la casistica, siamo stufi di vedere solo casistiche ufo da tutte le parti. Anche in questo blog, di casistiche se ne' mettono troppe. Centro R.

    RispondiElimina
  12. Sono quasi completamente d'accordo con te.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta tanto! Buona domenica. Centro R.
      -----------------------------------------------
      p.s. che anche il webmaster volti pagina e cominci a trattare su cose piu' importanti che non la casistica ufo! Di casi ufo ne' abbiamo anche troppi! Sembra quasi di fare una collezione. Centro R.

      Elimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.