mercoledì 16 maggio 2018

L'intelligenza artificiale ci aiuterà ad individuare i nuovi arrivati

Oggi, molte risorse del SETI sono state impiegate per la ricerca di civiltà extraterrestri sviluppatesi parallelamente con la civiltà terrestre.
Per chiarire questo irrisolvibile dilemma, gli scienziati hanno deciso di creare un'IA in modo che tale intelligenza gli possa aiutare a individuare e riconoscere alcune forme di vita extraterrestre. 
All'inizio del 2018, l'Istituto SETI ha deciso di avvalersi della consulenza di affermati scienziati come astronomi, neurobiologi, antropologi e ricercatori di intelligenze artificiali in modo da poter rilevare eventuali "intelligenze extraterrestri". Uno degli scienziati interessati al documento "Alien Mindscapes" Natalie Kabrol, afferma che la vita extraterrestre potrebbe essere iniziata esattamente allo stesso modo di quella terrestre, anche se i modi in cui ha avuto modo di svilupparsi sono ragionevolmente molto diversi. 
L'articolo redatto dagli scienziati afferma che secondo l'evoluzione della vita sul nostro pianeta è proprio la legge della convergenza evolutiva a suggerirci l'idea che molte civiltà extraterrestri potrebbero essere simili alla nostra. 
Lucien Valkovich ritiene che per cercare le anomalie extraterrestri, è necessario impegnarsi nella programmazione dell'intelligenza artificiale per scansionare i segnali del cosmo.
Secondo l'esperto, noi umani non siamo in grado di adattare il nostro pensiero a una prospettiva extraterrestre, ma possiamo solo creare una mente artificiale il cui scopo è quello di sopperire alla nostra razionalità oggettiva. 

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.