sabato 23 giugno 2018

Cosa è stato scoperto dalla NASA su Marte?

Nel mese di ottobre 2016,il rover Curiosity ha iniziato a perforare la superficie di Marte in modo da studiare meglio la chimica dei minerali presenti sul pianeta rosso .
Jim Erickson, project manager del Mars Science Laboratory, ha così dichiarato: 
"non è stata un'impresa da poco portare a termine tali estrazioni. Esse rappresentano mesi e mesi di lavoro da parte del nostro team impegnato nello studio della chimica Marziana" . 
"Gli ingegneri del JPL hanno dovuto improvvisare un nuovo modo per il rover di perforare le dure rocce di Marte dopo che nel mese di dicembre 2016 un problema meccanico ha portato al malfunzionamento di una delle perforatrici robotizzate."  Agli inizi del mese di giugno 2018, la NASA doveva fare un grande annuncio a riguardo delle recenti scoperte ottenute grazie alle strumentazioni elettroniche del rover Curiosity. 
Ma che cosa è stato scoperto veramente dalla NASA sulla superficie del pianeta rosso? Il sito express.co.uk riferisce ciò che è emerso lo scorso 6 giugno quando l'agenzia spaziale statunitense ha voluto organizzare una grande conferenza stampa per discutere le ultime scoperte scientifiche raccolte da remoto tramite il rover Curiosity . L'entusiasmante annuncio della NASA ha attirato una grande quantità di impressioni da parte degli esperti spaziali che hanno promesso di mantenere il silenzio fino a quando la NASA non deciderà di divulgare le sue recenti scoperte. I forum online e le varie piattaforme social media sono letteralmente impazziti per via di ogni sorta di speculazione su ciò che potrebbe essere stato scoperto su Marte. 
La NASA intendeva rilasciare una notizia stupefacente a riguardo della vita extraterrestre su Marte? 
Tuttavia non tutti sono convinti che l'annuncio possa rappresentare una svolta nella ricerca di vita extraterrestre ma piuttosto una sorta di preavviso su ciò che potrebbe nascondersi tra le sterili rocce Marziane .

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.