venerdì 8 giugno 2018

UFO: marchingegni dal futuro

Se accettiamo l'ipotesi che. gli UFO sono semplicemente delle macchine del tempo che accedono nella nostra dimensione attraverso un continuum temporale dal lontano futuro, diventa chiaro perché questi dispositivi si possono avvalereo di tecnologie irraggiungibili per la civiltà moderna, questo perché non sono intercettabili ad occhio nudo al punto da non entrare mai in contatto con la realtà in cui viviamo .
Probabilmente sono solo turisti del tempo, crononauti che accedono nella nostra epoca solo per dare un'occhiata ad alcuni eventi importanti.
Non è escluso che possano essere dei macchinari provenienti da un passato remoto, quando sulla Terra esisteva una avanzatissima civiltà interstellare ancor prima che sul nostro pianeta si verificassero gravi sconvolgimenti ambientali . 
Questa teoria è particolarmente cara a coloro che sostengono che è praticamente impossibile viaggiare a ritroso nel tempo. 
Perché i rappresentanti di una civiltà extraterrestre altamente sviluppata dovrebbero compiere immani sforzi nel violare lo spazio-tempo solo per nascondere la loro presenza su un pianeta abitato da umanoidi selvaggi e tecnologicamente sottosviluppati? 
Nonostante fossero trascorsi migliaia di anni, gli UFO continuano ancora a mimetizzarsi e nascondersi tra le nuvole, scaricando le batterie delle fotocamere e cancellando i ricordi degli occasionali testimoni. 
Immaginiamo di appartenere a una civiltà sviluppata che dopo aver solcato le sconfinate distese dell'Universo si trova di punto in bianco su un pianeta abitato da Umanoidi estremamente primitivi. 
La prima reazione sarà quella di nascondere la nostra presenza ed evitare di stabilire contatti con degli Esseri sottosviluppati di migliaia di anni. 
Non sarebbe più ragionevole attendere lo sviluppo di questa primitiva civiltà terrestre monitorandola dall'esterno?

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.