venerdì 3 agosto 2018

Scienziato israeliano ritiene di conoscere l'aspetto degli extraterrestri

Quando la US Air Force ha pubblicato i materiali relativi ad alcuni studi condotti negli anni '50 sui cosiddetti oggetti volanti non identificati (UFO), nessuno sospettava che ci sarebbero state persone in Israele che studiato tutte le le conclusioni e i dati ottenuti dalle precedenti ricerche .
Il capo della Società israeliana per lo studio degli alieni, Hanan Sabat, afferma di aver identificato l'aspetto degli extraterrestri. 
La Società israeliana per lo studio degli alieni (EURA) è stata fondata 11 anni fa da Sabat che la guida insieme a Gili Shekhter. 
I membri registrati si mantengono in stretto contatto tra loro e le migliaia di connazionali attraverso un gruppo appositamente creato su Facebook. 
"Abbiamo creato in Israele, un gruppo di ricercatori intenzionati a studiare ipotetiche creature extraterrestri e questo secondo le regole della scienza moderna. All'inizio di questo progetto, i membri dell'organizzazione, non avevano un approccio scientifico con questo argomento imbarazzante . 
Abbiamo deciso che fosse giunto il momento di creare una seria comunità scientifica per cercare di comprendere meglio la questione UFO e questo attraverso lo studio di dati oggettivi " ha affermato Sabat. 
Egli sottolinea che la sua associazione non si occupa di miti ma di pura ricerca. 
"Non siamo affatto d'accordo interessati alla relazione con l'altro mondo, misticismo e superstizione ma solo a questioni che possono essere sottoposte a serie analisi scientifiche. Statisticamente, abbiamo ottenuto una descrizione del tipico umanoide extraterrestre. Queste creature dagli occhi grandi sono molto piccole, un'altezza che si aggira tra 1,10 - 1,50 metri mentre la loro pelle è caratterizzata da un colore grigio. 
Nel corso degli anni, questa descrizione è stata fatta più di una volta. 
Inoltre, tali creature sono prive di naso e orecchie nonostante avessero una bocca molto piccola simile a una fessura. Le braccia sono estremamente lunghe e sottili, mentre le mani sono caratterizzate da quattro dita. Questa è l'immagine tipica dell'iconografico alieno Grigio ", ha concluso Sabat.

4 commenti:

  1. Centro Ricerche####:
    la riteniamo una ricerca riduttiva e incompleta. Non ci sono solo questi esseri nella casistica degli IR3 e in altre testimonianze ufologiche. Centro R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo è riduttiva, ma pure un bambino di 6 anni ci arrivava :)

      Elimina
    2. Gia'! E chissa' che ricerca superficiale hanno fatto?! Centro R. p.s. in 70 anni, di entita' aliene ne' sono state viste tante e diverse. di piu', diciamo pure che quelle che si vedevano negli ann'50,'60, non erano le stesse che si vedono oggi!

      Elimina
    3. ma oggi dove si vedono?

      Elimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.