martedì 18 settembre 2018

Enorme flottiglia UFO individuata vicino a al Sole

Un gigantesco oggetto metallico è stato recentemente fotografato vicino al sole. Questo potrebbe essere uno dei principali motivi che ha portato l'FBI ad evacuare il Solar Observatory nel New Mexico.
Altri sei osservatori solari (Australia, Cile, Spagna, Hawaii (2), e in Pennsylvania) sono stati chiusi inspiegabilmente unitamente al blocco di tutte le telecamere solari comprese quelle del Solar Observatory nel New Mexico. 
La telecamera AXIS 232D Network si trova a Sydney in Australia mentre altre Webcam sono situate presso il SOAR Observatory Research Telescope Southern Astrophysical trova in Cile, la BRT telescope di Tenerife in Spagna, presso l'osservatorio di Mauna Kea della University of Hawaii, Hilo nel Canada-Francia e l'osservatorio del Telescopio Hawaii che è stato chiuso unitamente al JAT Observatory nelle Fairless Hills. 
L'11 settembre 2018, Maria G. Hill di Salem, Indiana, ha fotografato qualcosa di straordinario vicino al Sole, che può essere descritto come un gigantesco UFO a forma di disco nei pressi del quale è stato notato un'enorme flotta di UFO molti più piccoli che sembravano accompagnare l'oggetto più grande. 
Se gli oggetti che appaiono nelle immagini non sono bagliori della lente o riflessi sull'obiettivo della telecamera, ma enormi navi madri dalle quali vengono espulsi UFO più piccoli, allora potrebbe essere questo il motivo dell'arresto improvviso dei sette osservatori solari da parte dell 'FBI? 
La NASA ci sta forse nascondendo qualcosa di epocale?

5 commenti:

  1. Centro R.: sul fronte degli ufo,dovremmo aspettarci qualcosa di eclatante a livello planetario che faccia smuovere le acque, ma, il cover up e la politica del silenzio sugli ufo e' sempre dietro l'angolo. Pronti a tutto per mettere a tacere! Sembra quasi di dover lottare contro i mulini a vento! Ma dovra' finire un giorno! Un pianeta in mano a gente sbagliata! Centro R.

    RispondiElimina
  2. Come spesso accade, rumors incontrollati si sono affrettati a riempire il vuoto di informazioni. Le speculazioni andavano da ipotesi improbabili come un tentativo del governo di insabbiare notizie su avvistamenti di astronavi aliene ad un distruttivo brillamento solare in arrivo, fino alla più plausibile possibilità che qualche spia avesse piazzato equipaggiamenti di sorveglianza sui terreni del Sunspot, per osservare le operazioni svolte al White Sands Missile Range e alla Holloman Air Force Base. Cit.
    Mai chiusi altri sei osservatori nel mondo. Poi mi spiegate perché avrebbero chiuso anche l'ufficio postale? Che c'entra con gli eventuali avvistamenti? Si tratta del classico spione.

    RispondiElimina
  3. Gatta ci cova! se chiudono osservatori solari, sara' per qualcosa che riguarda il sole o qualcosa che si e' visto vicino al sole e non si deve sapere! Mai credere a quello che dicono i poteri costituiti, mentono sempre! Centro R. p.s. per spiare dei lanci missili, si usa ben altro! e non certo da li'! centro r.

    RispondiElimina
  4. Dovrebbero smetterla di nascondere la verità sugli UFO. Tanto ormai siamo in troppi a crederci. E a credere più che mai, che non siamo soli nell'universo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma loro si ostinano ad arrampicarsi sugli specchi..poeracci,stan messi proprio male se pensano che crediamo ancora ai loro tentativi di nascondere la verità, come in questo caso : "Il Sunspot Observatory è stato evacuato per 10 giorni, senza spiegazioni, alla riapertura si è fatto cenno a non meglio specificate indagini per "attività criminali"....(preso da Focus)

      Elimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.