venerdì 1 febbraio 2019

Oggetto sommerso non identificato individuato dal passeggero di un aereo di linea

USO significa semplicemente oggetto sommerso non identificato individuato, motivo per cui viene spesso associato ai bistrattati  UFO di superficie. Intesi come l'analogo marittimo dei cosiddetti UFO, tali oggetti sommersi non identificati sono stati spesso osservati da quei ricercatori che quotidianamente dedicano il loro prezioso tempo libero a studiare  bizzarri fenomeni aerei non meglio identificati. 
Il famoso incidente a Shag Harbour in Nova Scotia nel 1967 è forse l'esempio meglio documentato di ciò che presumiamo essere manovre artigianali ultraterrene segretamente condotte nelle inesplorate profondità dei nostri oceani . 
Nel corso degli anni, gli OSU hanno catturato l'immaginazione dei cacciatori di misteri, e i progressi ottenuti attraverso i droni acquatici e nelle immagini satellitari al punto da rinnovare l'interesse per queste particolari anomalie acquatiche. 
Recentemente è stato pubblicato il filmato di un USO chiamato anche "Fast Mover" che si muove ad alta velocità appena sotto la superficie dell'acqua. L'oggetto lungiforme è stato notato dal passeggero di un aereo commerciale mentre era in volo sopra il Mar del Giappone. 
Nonostante che l'aereo stesse volando a una velocità di crociera di circa 1.000 km all'ora, l'USO sembrava essere cosi veloce al punto da superarlo. 
Stando a quanto riportato dal sito ufosightingshotspot, alcuni utenti hanno riferito che la lunga scia scura notata dal passeggero dell'aereo, potrebbe essere solo l'ombra rilasciata dall'aereo commerciale sulla superficie dell'acqua . 
Tuttavia, se si confronta l'ombra dell'aereo riflessa sull'acqua con l'USO che appare nel video allora possiamo notare che la silhouette è completamente diversa da quella proiettata dall'aereo. La lunga scia rilasciata dietro all'oggetto, indica che l'USO si stava muovendo attraverso l'acqua ad altissima velocità. 
Il testimone non è l'unica persona ad aver osservato uno strano dispositivo subacqueo visto che anche Marc D'Antonio, un astronomo e capo analista video dell'organizzazione MUFON ha testimoniato quello che sembrava essere un velivolo alieno che viaggiava sotto la superficie dell'acqua a velocità impossibili e questo mentre si trovava a bordo di un sottomarino della US Navy in navigazione nell'oceano Atlantico del Nord. 
Secondo Marc D'Antonio, la US Navy starebbe conducendo un programma top secret con lo scopo di rilevare oggetti sommersi non identificati come i misteriosi "mover ultra veloci" .

Nessun commento:

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.